La divisione Commercial Vehicle Solutions (Cvs) di ZF ha annunciato un accordo di sviluppo congiunto con il fornitore di celle a combustibile e sistemi di batterie, Freudenberg e-Power Systems. I partner svilupperanno soluzioni pulite e-Drive “powerpack”, costituite da una cella a combustibile e un sistema di trasmissione, oltre a condividere componenti per una varietà di applicazioni. L’obiettivo iniziale dell’accordo è lo sviluppo di una soluzione e-drive a celle a combustibile altamente integrata per veicoli commerciali. Mentre Freudenberg offrirà sistemi di alimentazione elettrica scalabili in kit con varie potenze, ZF offrirà sistemi di trasmissione elettrici completi fino a 360 kW di potenza continua. Ciò è in linea con la nuova trasmissione centralizzata elettrica CeTrax 2 di ZF per veicoli pesanti, mostrata d recente sia all’Smm di Amburgo che all’Iaa di Hannover.

La decarbonizzazione è uno degli obiettivi principali dell’industria dei trasporti e, all’interno di questo, la tecnologia delle celle a combustibile cambierà le regole del gioco. Insieme a Freudenberg, siamo in grado di offrire una soluzione ‘one-stop-shop’ che consente ai produttori di immettere rapidamente sul mercato soluzioni di mobilità elettrica e supportare la trasformazione del settore verso un futuro più sostenibile”, ha affermato Wilhelm Rehm, membro del consiglio di ZF con responsabilità commerciale Soluzioni per veicoli, tecnologia industriale e gestione dei materiali. “La cooperazione di ZF con Freudenberg svilupperà soluzioni di e-drive a celle a combustibile altamente integrate per l’industria dei veicoli commerciali. Riducendo i costi di sviluppo e progetto dei produttori, le nostre soluzioni powerpack aiuteranno anche a ridurre il costo totale di proprietà”.

Stiamo investendo molto nella mobilità del futuro. Nella tecnologia delle batterie, dell’idrogeno e delle celle a combustibile, nonché nello sviluppo di componenti high-tech per veicoli elettrici. La cooperazione a lungo termine con ZF concordata oggi sottolinea l’importanza strategica e il potenziale di crescita che noi di Freudenberg vediamo in questo settore”, ha spiegato Mohsen Sohi, Ceo del Gruppo Freudenberg. “Freudenberg e ZF sono attori di lunga data ed esperti nel settore e hanno un know-how tecnologico complementare”, ha aggiunto Max Kley, Ceo di Freudenberg e-Power Systems. “Attraverso la nostra cooperazione, stiamo unendo questa esperienza per sviluppare soluzioni e-Drive pulite e aiutando così a supportare l’industria nel raggiungimento dei suoi obiettivi climatici”.

È attualmente in corso la fase pilota dell’accordo di cooperazione con lo sviluppo di prototipi per veicoli dimostrativi di autobus e camion. Il primo prototipo è previsto entro il 2023. Ciò corrisponde alla partnership già annunciata di ZF per le celle a combustibile per lo sviluppo di un prototipo di autobus nell’ambito del progetto HyFleet.

ZF e Freudenberg: approccio tecnologico aperto per l’eMobility

Quando si tratta di decarbonizzazione, ZF vede una chiara tendenza verso la tecnologia delle celle a combustibile grazie alla maggiore autonomia e ai tempi di rifornimento più rapidi che offre. Entro il 2030, il Gruppo stima che una quota mondiale di questa tecnologia sarà del 20% per i veicoli commerciali pesanti. Di conseguenza, ZF continuerà ad adottare un approccio flessibile e aperto alla tecnologia delle celle a combustibile come soluzione trainante per supportare questa transizione.

Questo approccio flessibile alla differenziazione delle fonti energetiche è fondamentale anche per la partnership tra ZF e Freudenberg, che offre numerosi vantaggi ai produttori di tutto il mondo. L’aggiunta di un eDrive integrato a celle a combustibile sviluppato congiuntamente al portafoglio completo di eMobility di ZF significa che tutte le principali soluzioni hardware e software elettrificate necessarie ai clienti per trasformare il proprio portafoglio di prodotti sono disponibili da una fonte “one-stop”. Eliminando la necessità dei produttori di costose attività di ricerca e sviluppo, gestione dei progetti e riducendo gli sforzi di integrazione, la tecnologia eDrive altamente integrata promette di contribuire a ridurre il costo totale di proprietà.

La partnership combina le competenze chiave di due società con l’esperienza di Freudenberg nei sistemi di celle a combustibile e batterie e nei componenti elettrici di ZF tra cui trasmissioni, inverter, convertitori, compressori, sistemi software di gestione dell’energia, nonché la capacità di integrare e armonizzare i sistemi intermedi, ulteriormente migliorare l’efficienza operativa e la sostenibilità.

In primo piano

Articoli correlati

Rolls-Royce Power Systems: Stratmann nominato Ceo e Strecker Cfo

Jörg Stratmann è stato nominato Ceo di Rolls-Royce Power Systems. Si unirà a Rolls-Royce il 15 novembre 2022 riportando al Ceo Warren East come parte del più ampio team esecutivo. Separatamente, Andreas Strecker entrerà a far parte di Power Systems come Chief Financial Officer dal 1° dicembre 2022....
News

David Kohler è il nuovo presidente e Ceo

Il consiglio di amministrazione di Kohler ha eletto presidente e amministratore delegato David Kohler, già presidente del consiglio di amministrazione, dopo la morte del padre Herbert V. Kohler, Jr.
News