Westport Fuel Systems ha presentato lo scorso 14 marzo 2022 i risultati finanziari per il quarto trimestre e l’anno conclusosi il 31 dicembre 2021, e ha fornito un aggiornamento sulle operazioni. Tutte le cifre sono espresse in dollari statunitensi.

Westport: risultati del quarto trimestre 2021

§  Fatturato di 82,7 milioni di dollari, con una diminuzione dell’1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che riflette i ritardi di produzione causati dalla carenza di semiconduttori nelle attività pesanti e leggere;

§  Utile netto di 5,3 milioni di dollari o 0,03 dollari per azione; l’Ebitda adjusted è stato di 10,0 milioni di dollari, con un miglioramento di 1,9 milioni di dollari rispetto all’anno precedente;

§  Completato il rifinanziamento del prestito a termine di 20 milioni di dollari dall’Export Development Canada.

Punti salienti del 2021

§  Entrate per 312,4 milioni di dollari, in aumento del 24% rispetto al 2020 grazie alla continua ripresa dei volumi di vendita nelle attività di Original Equipment Manufacturer (Oem) e Independent Aftermarket (Iam);

§  Utile netto di 13,7 milioni di dollari, o 0,09 dollari per azione, rispetto a una perdita netta di 7,4 milioni di dollari nell’anno precedente e un Ebitda adjusted di 17,5 milioni di dollari, rispetto a 14,7 milioni di dollari nell’anno precedente;

§  Annunciato un progetto con il produttore di camion e autobus Scania per la valutazione della tecnologia HPDI 2.0 con idrogeno per veicoli commerciali Scania;

§  Annunciato una collaborazione con Tupy e Avl per sviluppare un motore a combustione interna a idrogeno altamente efficiente utilizzando Hpdi 2.0 per applicazioni sui veicoli commerciali;

§  Completata l’acquisizione di Stako, un produttore leader a livello mondiale di stoccaggio di gas di petrolio liquefatto per un prezzo di acquisto totale di 7,1 milioni di dollari;

§  Aggiudicata una gara d’appalto indetta da Naftal per la fornitura di 60.000 sistemi di gas di petrolio liquefatto;

§  Completata un’offerta azionaria con eccesso di sottoscrizioni per proventi netti di 120,7 milioni di dollari, rafforzando ulteriormente il bilancio della società;

§  Completato il rifinanziamento di un prestito a termine di 20.00 milioni di dollari dall’Export Development Canada;

§  Utile netto di 33,0 milioni di dollari riferibile a Cummins Westport Inc. Il 7 febbraio 2022, il 100% delle azioni possedute da Wfs in Cwi è stato venduto a Cummins per un ricavo di circa 22,2 milioni di dollari, inoltre la quota Wfs della proprietà intellettuale della joint venture è stata venduta a Cummins per ulteriori 20,0 milioni di dollari. Complessivamente sono stati incassati 31,4 milioni di dollari, al netto di una trattenuta di 10,8 milioni di dollari.

In primo piano

Articoli correlati

Unem: pronti a misurare la decarbonizzazione dei trasporti

È stata presentata ieri presso la sede dell’Unem (Unione Energie per la Mobilità) una nuova piattaforma digitale, messa a punto dal Concawe in collaborazione con Ifpen, che confronta le emissioni di CO2 delle auto e dei fuel sull’intero ciclo di vita.
News

Himoinsa riceve l’Operational Excellence Award

In Himoinsa è in corso un importante progetto industriale con l’ampliamento del centro produttivo in Spagna e l’entrata in funzione di nuovi stabilimenti che forniranno una serie di linee di produzione per nuovi prodotti.
News

Punch e l’inclusione

Politiche di inclusione: sette persone appartenenti alle categorie protette saranno avviate al lavoro all’interno di Punch Torino