Wärtsilä, ancora una volta a fianco dell’Italia, fornirà i motori con ausiliari per una centrale da 75 MW in costruzione a Termoli, sulla costa adriatica. L’impianto è stato appaltato dalla società energetica Metaenergiaproduzione, e lo sta costruendo Fata, società del Gruppo Danieli. L’ordine a Wärtsilä è stato effettuato nell’aprile 2022 e registrato nel mese di giugno.

La soluzione Wärtsilä ad avvio rapido fornisce un efficiente bilanciamento della rete, consentendo all’utility di partecipare al mercato della capacità in Italia progettato per promuovere l’uso di fonti di energia rinnovabile. L’impianto sarà gestito da Terna, gestore nazionale del sistema di trasmissione, per fornire energia a richiesta per compensare le fluttuazioni della fornitura da fonte solare ed eolica. I motori Wärtsilä possono raggiungere la piena potenza in pochi minuti dall’avvio.

Fata sta sviluppando opportunità nel mercato della capacità in Italia e dalle fonti rinnovabili e Wärtsilä è stata per noi la scelta naturale per realizzare questo nuovo progetto”, ha affermato Italo Ballestrelli, vicepresidente esecutivo di Fata. “L’Italia prevede di triplicare la produzione solare e di raddoppiare la produzione di energia eolica entro il 2030 e la flessibilità dei motori Wärtsilä, unita alla loro esperienza in questo segmento specifico, sono fattori chiave per questa ambizione”.

Il progetto di Wärtsilä in Italia

L’intera fornitura comprende quattro motori Wärtsilä 50SG caratterizzati da elevata efficienza e risparmio di carburante, oltre ad ausiliari, pannelli di controllo, servizi di consulenza tecnica, sistema di interfaccia con gli operatori e messa in servizio. I motori funzioneranno a gas naturale. I motori Wärtsilä sono pronti per funzionare anche con combustibili sostenibili in futuro, una volta che saranno ampiamente disponibili, il che li rende una soluzione a prova di futuro. Già oggi i motori Wärtsilä possono utilizzare metano e metanolo sintetici e privi di emissioni di carbonio, nonché miscele di idrogeno. I combustibili sostenibili insieme ai motori possono soddisfare le esigenze di stoccaggio dell’energia a lungo termine per periodi con condizioni di vento o solare costantemente basse. La consegna dell’attrezzatura Wärtsilä è prevista per l’inizio del 2023 e l’impianto dovrebbe diventare pienamente operativo pochi mesi dopo.

Wärtsilä ha consegnato all’Italia 1.411 MW di capacità elettrica, di cui 709 MW sono oggi coperti da accordi di servizio a lungo termine di Wärtsilä. Wärtsilä ha un centro di consegna a Trieste e uffici a Genova, Napoli e Taranto.

In primo piano

Soluzioni Liebherr al bauma 2022

Al bauma 2022 (24-30 ottobre), Liebherr offrirà ai visitatori uno spaccato del mondo dei componenti insieme agli ultimi sviluppi in macchine edili, gru, movimentazione dei materiali e miniere.

Articoli correlati