Il legame tra Wärtsilä e l’Italia ha radici profonde. Alla fine degli anni Novanta, infatti, Finmeccanica vendette la Grandi Motori Trieste alla stessa Wärtsilä, che ne ha fatto un centro di eccellenza ingegneristica. Lasciamo che siano loro a raccontarci come si evolve questo rapporto.

Wärtsilä e l'Italia
Il motore Wärtsilä 31

Wärtsilä e l’Italia: un motore da record per efficienza

Wärtsilä fornirà la sua soluzione di centrale elettrica a cogenerazione ad alta efficienza basata sul motore a gas Wärtsilä 31SG per due nuovi progetti in Italia.

Engie Italia, player nel settore dell’energia e dei servizi, si è aggiudicata il contratto, che utilizzerà gli impianti per fornire energia elettrica, vapore e acqua calda al Gruppo Marcegaglia, azienda di primissimo piano nell’industria di trasformazione dell’acciaio.

La scelta del motore Wärtsilä 31 è dovuta alla sua capacità di generare risparmio sui costi energetici grazie alla sua elevata efficienza. La versione diesel del motore, infatti, è riconosciuta dal Guinness dei Primati come il motore diesel a 4 tempi più efficiente al mondo. L’efficienza del carburante del motore riduce anche l’impatto ambientale, poiché i livelli di emissione sono più bassi.

Un contributo alla transizione energetica

Il motore Wärtsilä 31SG alimentato a gas naturale è particolarmente pulito. Questo ha l’effetto di prolungare gli intervalli di manutenzione. Inoltre, gli impianti di cogenerazione sono sostenuti dalle politiche governative italiane per il loro contributo alla riduzione delle emissioni di CO2.

Le nuove soluzioni di cogenerazione Wärtsilä sostituiranno le caldaie dei due siti che attualmente forniscono il calore necessario, mentre l’elettricità necessaria viene ora fornita dalla rete di distribuzione.

«In qualità di fornitore di servizi energetici, il nostro obiettivo è sempre quello di ridurre l’impatto ambientale delle nostre attività e di fornire risparmi sui costi energetici ai nostri clienti, siano essi clienti residenziali, commerciali o industriali. L’efficienza totale e la riduzione delle emissioni sono, quindi, la massima priorità e sono stati i fattori primari nella scelta della soluzione Wärtsilä» – ha commentato Carlo Perrone, Direttore BtB di Engie Italia. «Questi due progetti con i motori Wärtsilä ci permetteranno di fornire energia a un costo ottimale per i nostri clienti e di ottimizzare il nostro business plan, contribuendo positivamente alla transizione energetica».

In primo piano

Articoli correlati

Caterpillar crede nel gas

Disponibile a 50 Hz, il 12 cilindri Cat CG170B offre 1.380 chilowatt di potenza continua, mentre il 16 cilindri eroga 1.840 chilowatt

Un’eco italiana nelle parole dell’Ocse

Secondo l'Ocse in Italia le riforme e il sostegno del Governo saranno essenziali per garantire una ripresa più verde, più digitalizzata e in grado di creare un elevato numero di posti di lavoro
News