kubota

Walvoil e Dieci. Due premi all’Eima

Walvoil e Dieci, due premi all’Eima, nell’ottica della industria a chilometro zero. Montecchio dista una manciata di chilometri da Reggio Emilia, dove è acquartierata Walvoil, Bologna qualche decina. Ed è così che la Motor valley emiliana celebra se stessa e la sua capacità di fare sistema. La cooperazione reggiana ha portato a casa non uno, ma due premi da Eima Digital.

Walvoil e Dieci

Questo scatto è precedente agli obblighi previsti dai Dpcm (mascherine e distanziamento)

Walvoil e Dieci. Il trionfo del glocal

Walvoil e Dieci si sono infatti aggiudicate il premio “Novità Tecnica 2020-21”. Ma, anche, il “Premio Blu 2020-21”, per la realizzazione dell’ Adaptive Load Sensing (Als).

Lasciamo spazio al comunicato che ci introdurrà nel merito dei premi.

Walvoil dieci

L’innovazione elaborata dalla sinergia fra Walvoil e Dieci nasce da una considerazione importante. I sistemi idraulici sono parte essenziale delle più moderne e diffuse macchine agricole. In questi sistemi, per assicurare il controllo simultaneo dei movimenti, la pompa idraulica genera una pressione maggiore di quanto realmente necessario. Un valore prefissato chiamato di “margine di stand-by”. Questo valore costituisce una considerevole perdita di energia, limitando le prestazioni generali del veicolo e aumentando inutilmente usura e consumi. A tutto discapito dell’efficienza e dell’impatto ambientale.

Per dare una soluzione a questo problema, Walvoil ha ideato l’Adaptive load sensing, un sistema che è in grado di modulare il valore di “margine di stand-by” a seconda delle reali esigenze di lavoro  della macchina, variandolo automaticamente solo quando e di quanto richiesto.

Walvoil dieci

Als: Adaptive load sensing

In partnership con Dieci, il sistema Als è stato testato con successo su un elevatore telescopico Agri Plus 42.7 GD, una delle macchine di punta della gamma Dieci per l’Agricoltura. Durante i test, il Team Tecnico Walvoil-Dieci ha rilevato sull’Agri Plus un calo dei valori di dispersione energetica pari al 28 percento durante le operazioni con il braccio, e fino al 45 % durante le fasi di movimento del veicolo, con un notevole miglioramento delle prestazioni generali della macchina ai vari regimi.

Inoltre i test hanno evidenziato ulteriori importanti vantaggi, prima di tutto In termini di sicurezza: agendo direttamente sul segnale idraulico, l’ALS evita la complessità funzionale associata al segnale digitale. Inoltre, in caso di guasti, viene automaticamente ripristinato il funzionamento originale, evitando il fermo macchina.

Walvoil dieci

Poi in termini di stabilità: il controllo del valore di pressione permette di migliorare la stabilità della macchina, con un conseguente utilizzo più confortevole. E per finire, in termini di ammodernamento: i pochi elementi del kit Als possono essere facilmente installati anche su elevatori più datati, allungandone la vita operativa e migliorandone le prestazioni. Più efficienza energetica, più produttività, maggiore controllo, possibilità di personalizzazione, maggiore sicurezza e stabilità, possibilità di ammodernamento di macchine datate: tutti questi sono i vantaggi del sistema Adaptive Load Sensing, l’ennesima conferma di quello che l’unione di due eccellenze può realizzare, oggi riconosciuta anche dai prestigiosi premi ottenuti ad Eima 2020.

2020-11-15T09:21:19+01:005 Novembre 2020|Categorie: EVENTI|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio