eima

Volvo Penta ha presentato il suo primo motore per gruppi elettrogeni mobili Stage V D16 al MEE

Il D16 è il primo della gamma Volvo Penta di motori Stage V per gruppi elettrogeni mobili, che il costruttore prevede di lanciare nel prossimo futuro.

Kristian Vekas, product manager per i motori genset di Volvo Penta, ha dichiarato: «IL D16 è solo la punta dell’iceberg. Attualmente stiamo lavorando ad una gamma completa di motori conformi allo Stage V per gruppi elettrogeni mobili, tra i vari altri nuovi prodotti. Ogni modello può essere ottimizzato per adattarsi ai prodotti e alle operazioni unici dei nostri clienti, promettendo di aggiungere un importante valore alle loro attività».

Volvo Penta D16 MEE

Le caratteristiche

Il D16 è un motore a doppia velocità, commutabile tra 1.500 giri/min (50 Hz) e 1.800 giri/min (60 Hz) e fornisce rispettivamente 570 kWm e 596 kWm. Soddisfa i requisiti Carb/Epa Tier 4 Final e EU Stage V per i motori superiori a 560 kW con lo stesso hardware e software, oltre a essere conforme alla normativa RoHS.

Insieme, la doppia velocità e le funzionalità di certificazione combinate semplificano la gestione del magazzino per i clienti OEM di gruppi elettrogeni.

VOLVO PENTA TRA CHINA IV ED ELETTROMOBILITA’

Kristian Vekas ha inoltre aggiunto: «Con il nuovo motore Volvo Penta Stage V D16 per gruppi elettrogeni mobili, i clienti dispongono di una soluzione semplice ed economica basata su concetti consolidati e già esistenti in tutto il Gruppo Volvo. Abbiamo ascoltato attentamente i clienti e sviluppato un motore in grado di soddisfare le loro esigenze presenti e future».

La scelta è: solo Scr

Un altro vantaggio del D16 è che impiega solo una soluzione Scr (selective catalytic reduction), senza necessità di un sistema Dpf o Egr. Questo taglio sul numero di componenti rende il D16 un motore compatto con requisiti di manutenzione inferiori.

Eliminando la necessità dell’Egr, il motore offre anche circa il 3% di risparmio di carburante, rispetto allo Stage IIIa. Questo succede perché tutto il carburante il motore utilizza va a generare energia nell’albero motore. Inoltre, lo Stage V D16 può adattarsi ai gruppi elettrogeni già esistenti per soddisfare le nuove normative sulle emissioni con modifiche minime in termini di installazione.

VOLVO PENTA E LE LOCOMOTIVE GLEISFREI

baudouin

In primo piano

Articoli correlati

Bosch Rexroth nominata per il Bauma Innovation Award

Con il suo innovativo sistema di prevenzione delle collisioni aptiche, Bosch Rexroth è stata nominata per il Bauma Innovation Award 2022. Sulla base di un preciso rilevamento surround tramite ultrasuoni, la funzione di assistenza avverte gli operatori di escavatori, pale gommate e altre macchine edi...
News

Torqeedo: nuove nomine

Torqeedo, leader di mercato per gli azionamenti elettrici marini, ha nominato Fabian Bez nuovo amministratore delegato (Ceo) dell’azienda. Bez ha assunto la guida qdella società a partire dal 1° ottobre 2022. Bez sarà affiancato da Heiko Vietmeier, che ricoprirà il ruolo di Chief Financial Officer (...
News

Samoter Lab

Debutta Samoter Lab, il nuovo cuore pulsante della 31ª edizione di Samoter, il salone internazionale delle macchine per costruzioni in programma a Veronafiere, dal 3 al 7 maggio 2023.