kubota

Turbocompressori Pbst Ecocharge: alla ricerca della massima efficienza

Il nuovo motore a gas KG-18-T di Kawasaki Heavy Industries, equipaggiato con i turbocompressori Pbst Ecocharge, ha fatto registrare un livello di efficienza molto elevato nell’ambito della generazione di energia, raggiungendo il 51 percento in Giappone.

La soluzione Ecocharge a doppio stadio di cui si avvale il motore KG-18-T è composta da un turbocompressore PbstTCX23 e da un turbocompressore Pbst TCA66. Il pacchetto ha portato a un miglioramento, in termini di efficienza, nell’ordine dell’1,5 percento rispetto alla precedente generazione del motore. Secondo Kawasaki Heavy Industries, sia il motore che i turbocompressori hanno superato i test di durata e sono ora pronti per la produzione in serie.

Turbocompressori Pbst Ecocharge

Motore a gas KG-18-T di Kawasaki Heavy Industries

Come funziona il sistema di turbocompressori Ecocharge

Il principio del sistema Ecocharge combina in modo ottimale un turbocompressore a bassa pressione – solitamente un Tct, Tca o Tcr – con una soluzione ad alta pressione per cui è stata progettata la nuova serie Tcx.

L’aumento dell’efficienza di turbocompressione, rispetto alle soluzioni monostadio, è legato principalmente all’intercooler, posizionato tra i turbocompressori a bassa e ad alta pressione, che riduce significativamente l’energia necessaria per comprimere l’aria di aspirazione ad alta pressione. La conseguente aumentata efficienza ha un impatto istantaneo sul motore, incrementando la pressione dell’aria sul cilindro durante il processo di recupero dell’energia.

Turbocompressori Pbst Ecocharge

Turbocompressori Pbst TCX23 e CA66

La più alta efficienza nella sua gamma di potenza

«Il nostro nuovo motore a gas KG-18-T suscita grandi aspettative. Si tratta della più recente e più efficiente aggiunta alla nostra serie di motori a gas chiamata Kawasaki Green Gas. Il design si basa sui modelli precedenti KG-18-V e KG-18, che contano più di 180 unità vendute dalla loro introduzione, dieci anni fa. Il sistema di turbocompressione a due stadi di nuova concezione migliora notevolmente l’efficienza della generazione di energia, con il risultato di ottenere la più alta efficienza al mondo in questa gamma di potenza. La nostra ambizione è continuare la storia di successo di questo motore», ha commentato il signor Sakai, Senior Manager Four-stroke Engine Department and Head of Design Department di Kawasaki Heavy Industries.

2020-10-06T10:26:45+02:006 Ottobre 2020|Categorie: COMPONENTI, STAZIONARI|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio