Prima di rivolgere l’attenzione ai punti salienti del Tech Day 2018 è impossibile non dare uno sguardo al nuovo affascinante top di gamma arrivato in casa Fpt Industrial, il V20, che estende la line-up di prodotti fino a 670 kW e che si presenta con una coppia massima di 4.100 Nm.

Il 20 litri a firma Fpt presenta un’architettura V8 ottimizzata, con un angolo di 90° tra le bancate, che gli conferisce un layout compatto e un peso decisamente ridotto, in considerazione della cilindrata, garantendo un’installazione ottimizzata. Con un processo di combustione ottimizzato senza Egr, il 20 litri vanta un’efficienza superiore, oltre a un’architettura 8 cilindri a V che diminuisce gli attriti del motore rispetto alle più complesse architetture V12. Per garantire la massima robustezza, il design del motore condivide il sistema Common Rail da 2200 bar e i componenti fondamentali dei motori Cursor.

Proprio citando il Cursor torna alla mente il Tech Day di quest’anno. Cursor X, il modulo multi-carburante, la piattaforma a idrogeno, la divisione elettrificata e il Cursor 13 NG Evo sono infatti state le colonne portanti dell’evento al Cnh Village.

Il V20 di Fpt Industrial

Tech Day 2018. L’Europa si unisce alle danze

Dopo la presentazione dell’evento da parte di Annalisa Stupenengo, Brand President di Fpt Industrial, Matej Zakonjšek, capo di gabinetto del commissario europeo per i trasporti, ha introdotto la strategia del triplo zero: emissioni, congestioni e incidenti. Per raggiungere questo obiettivo, la parola chiave deve essere “innovazione”.

Cristian Greco, direttore del museo egizio di Torino, ha mostrato, durante il suo intervento al Tech Day 2018, quello che, a nostro avviso, rappresenta la linea di continuità tra lo studio dell’arte e la missione dei motori nel nuovo millennio: “rendere visibile l’invisibile“.

La parola magica è: idrogeno

La parola idrogeno contiene la chiave per comprendere il futuro. Fpt ha presentato la sua divisione di elettrificazione presso l’Iaa di Hannover con un concetto di powertrain a idrogeno. Una parola che, nella visione Fpt, contiene sei sfide. Prestazioni, efficienza (integrazione di componenti), sostenibilità, autonomia (ad esempio, percorrere 800 chilometri con un camion al momento richiede 64 chili di idrogeno), tempo di ricarica, durata. Il propulsore eroga 400 chilowatt e comprende i serbatoi H2, un modulo di celle a combustibile, un pacco batterie agli ioni di litio, un ‘e-Axle’ (assale elettrico) e un sistema di gestione energetica. Parlando dell’obiettivo finale, la durabilità, Fpt la valuta in 20.000 ore.

TECH DAY 2017. PROTAGONISTA ASSOLUTO IL CURSOR 13 NG

Il Cursor X al Tech Day 2018

cursor X tech day 2018

La vera star del Tech Day 2018 è stato il Cursor X. Per ora è solo un concetto, ma la strada è spianata e potrebbe essere quella giusta. Il Cursor X si presenta con una capsula dai connotati futuribili alla Star Treck, che sintetizza la visione di Fpt: il modulo prevede la sfilabilità e l’intercambiabilità dei tre differenti, e autonomi, sistemi propulsivi (per intenderci, il propulsore si estrae e sostituisce grosso modo come la batteria del cellulare).

Esistono tre modalità di alimentazione intercambiabili previste dall’ingegneria visionaria di FPT. Il Cursor X è basato sulla combustione interna di gas naturale, sulle celle a combustibile a idrogeno o su energia accumulata dalla batteria. Nessuna applicazione esclusa: LCV&trucks, bus&coach, attrezzature per l’edilizia, macchinari agricoli.

Ultimo, ma non ultimo: il Cursor 13 NG EVO…

Durante il Tech Day 2017 tutta l’attenzione era su di lui, il Cursor 13 NG, con 338 kW e 2.000 Nm a disposizione del più potente motore a gas naturale disponibile sul mercato.

Durante i test d’aggiornamento del Cursor 13 NG, il motore ha raggiunto una prestazione di 370 kW e 2.200 Nm a 1.000 giri, migliorando del 10% le prestazioni degli NG. Il motore si presenta con una testata specifica con una camera di combustione a tetto piano con bocchette di aspirazione, progettata per una combustione ottimale ad accensione comandata.

Sul Cursor 13 NG Evo sono stati introdotti l’active shaft management e un circuito ad alta pressione Egr raffreddato, recuperato per ridurre le strozzature ai bassi carichi e contribuire alla riduzione dei consumi.

…e il powertrain elettrico

Al Tech Day 2018, Fpt ha mostrato anche l’e-Axle e la Transfer box. La strada verso l’elettrificazione è spianata. In attesa di cosa riserverà il domani…

ALL BLACK RACING: RECORD PER I MOTORI FPT INDUSTRIAL

Cursor 13 NG Evo tech day 2018

In primo piano

Yanmar all’opera per un futuro sostenibile

Con il motto "A Sustainable Future", un futuro sostenibile, Yanmar sta intraprendendo una serie di attività alla ricerca di una società decarbonizzata, dallo sviluppo di nuove fonti di energia al raggiungimento delle emissioni zero dalla sua sede centrale, lo Yanmar Flying-Y building.
News

Articoli correlati