Simplifhy è un solution provider italiano che opera nella decarbonizzazione del settore attraverso l’utilizzo di tecnologie basate sull’idrogeno come vettore energetico e come combustibile alternativo.

L’idrogeno è un fattore chiave nel processo di transizione energetica, essendo privo sia di carbonio che di emissioni inquinanti se prodotto da fonti rinnovabili attraverso l’elettrolisi, il processo che permette di scomporre le molecole d’acqua attraverso un elettrolizzatore in grado di separare l’ossigeno dall’idrogeno.

Simplifhy è un’azienda nata nel 2020 ma vanta un importante know-how, essendo composta da un team di persone con competenze consolidate e pluriennale esperienza nel campo dell’energia e dell’idrogeno”, spiega Sergio Torriani, amministratore delegato dell’azienda.

Simplifhy: idrogeno “su misura” 

Simplifhy realizza progetti su misura per ogni realtà, pensati per soddisfare le specifiche esigenze del cliente.

La nostra mission è semplificare l’approccio all’implementazione di tecnologie basate sull’utilizzo dell’idrogeno, da qui la scelta del nome Simplifhy”, spiega Torriani. “Ci proponiamo come interlocutore unico durante la progettazione e lo studio di fattibilità, l’ingegnerizzazione e l’esecuzione di progetti (anche autorizzativi e burocratici), il trasporto dell’idrogeno, l’installazione e la manutenzione degli impianti”.

Tra i servizi offerti c’è anche il supporto alle imprese estere che vogliano creare soluzioni per la produzione e l’utilizzo di idrogeno sul territorio italiano e la specializzazione su bandi nazionali ed europei per il finanziamento e la realizzazione di progetti innovativi per la decarbonizzazione con tecnologie basate sull’uso di idrogeno.

Simplifhy opera in diversi settori: mobilità e trasporti; industria e acciaieria; trattamento dei rifiuti e trattamento delle acque; ceramica; vetreria; la logistica; ospedali; accumulo di energia in siti remoti e in agricoltura.

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Man Energy Solutions riorganizza il consiglio di amministrazione

A partire dal 1° gennaio ci saranno modifiche all’Executive Board di Man Energy Solutions SE: Gunnar Stiesch assumerà il dipartimento Technology, che in precedenza era guidato dal Ceo Uwe Lauber in un duplice ruolo, ed entrerà a far parte del board come nuovo Chief Technology Officer.
News

BorgWarner acquisisce Drivetek

BorgWarner ha annunciato l’acquisizione di Drivetek AG, che rafforzerà la capacità di elettronica di potenza dell’azienda e supporterà la crescita del business eFan ad alta tensione.
News