L’edizione 2021 del Salone Nautico di Genova si è chiusa da pochi giorni, registrando una grande affluenza di pubblico (92.377 visitatori, il 30% in più rispetto all’anno precedente). Alla conferenza stampa di chiusura della manifestazione Saverio Cecchi, Presidente di Confindustria Nautica, ha commentato così questa edizione: “«Nuovo» è l’aggettivo che meglio descrive il Salone Nautico 2021. Un nuovo grande successo, dopo l’edizione 2020, l’unica esposizione svolta in Europa. La nuova area Superyacht, la nuova banchina per la Vela, i nuovi pontili per l’accoglienza dei Rib, la nuova Vip Lounge, il nuovo collegamento con elicotteri, nuovi prestigiosi partner, la nuova crescita del settore. A proposito di numeri, sono stati il 12% in più i contratti firmati rispetto all’anno scorso.”

I sei giorni di manifestazione hanno visto 78 eventi tra convegni, seminari, workshop tecnici, conferenze, presentazioni e 5.874 prove in mare. Numeri da record anche per la tv del Salone Nautico che ha trasmesso ogni giorno dirette in streaming, interviste, servizi su convegni, prodotti e novità.

Il Sindaco di Genova Marco Bucci, ha dichiarato: “Il Salone Nautico è stato un grande successo, ben rappresentato dai numeri registrati e dalla soddisfazione che ho constatato di persona tra coloro che lavorano nella nautica. E un importante successo è anche quello riscontrato dal progetto del Waterfront di Levante, a servizio di tutta la città e di tante attività. Un segnale positivo per il futuro, Genova vuole essere ospitale, la città sta investendo tanto sul Salone e sulla nautica, sulle aree vicine al mare, che sono un punto di forza: il mare ha una ricaduta economica, professionale e culturale fondamentale.”

Durante il Salone è stato sottoscritto un accordo di cooperazione per lo sviluppo della nautica tra Comune di Genova e Comune di Venezia, firmato dal sindaco di Genova Marco Bucci e da quello di Venezia Luigi Brugnaro alla presenza del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e del presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi.

L’accordo ha come obiettivo il reciproco scambio di informazioni, esperienze, competenze, e per lo svolgimento di una serie di azioni rivolte alla promozione nell’ambito della nautica. Tra le azioni previste: la condivisione di informazioni e buone pratiche tra i due Comuni e le società partecipate, la relazione tra i sistemi portuali liguri e del nord Adriatico anche in chiave logistica con i valichi svizzeri e del Brennero.

La sinergia si sviluppa in collaborazioni per la promozione del ruolo internazionale nell’ambito della nautica delle due città anche attraverso la partecipazione con progetti comuni a bandi europei. È prevista inoltre la presentazione al Governo di una strategia comune sulla nautica, sulle infrastrutture e l’ampliamento dei mercati nazionali e internazionali anche nell’ambito dei finanziamenti del Pnrr.

In primo piano

Articoli correlati

Punch Technology Day 2021

Il Gruppo Punch presenta la propria visione su mobilità, transizione ecologica e attrazione degli investimenti durante il “Punch Technology Day 2021” a Torino