DOTY 2020

I 10 anni di Rolls-Royce Power Systems in India

Rolls-Royce Power Systems in India festeggia quest’anno il suo decimo anniversario. Infatti, il Centro di Ingegneria e Ricerca (Engineering and Research Centre, EARC) di Pune – sotto, alcuni scatti relativi al centro – è stato fondato nel 2010 risultando il primo centro di R&D al di fuori della Germania.

Queste le parole del comunicato stampa ufficiale.

«La città di Pune è conosciuta come il fulcro dell’industria automobilistica in India, ed è considerata un centro di eccellenza quando si tratta di formazione ingegneristica».

Rolls-Royce Power Systems in India

La città di Pune scelta sede della Rolls-Royce Power Systems in India

Di seguito, le parole di Andreas Schell, CEO di Rolls-Royce Power Systems.

«L’EARC di Pune è ora il nostro secondo sito di sviluppo dopo Friedrichshafen. Il fatto di essere presenti in India ci consente di avere una maggiore influenza su uno dei mercati più in crescita. Inoltre, di avere più risorse e competenze nell’area di sviluppo e una cultura aziendale più diversificata.

Con il centro di R&D non solo riaffermiamo la nostra presenza sul mercato indiano ma, grazie al supporto dei nostri colleghi indiani, rafforziamo anche il nostro core business e lo sviluppo in Germania».

La produzione della Serie 1600 trasferita in India nel 2018

Qui, invece, le parole di Martin Teigeler, Head of Development di Rolls-Royce Power Systems.

«Negli ultimi dieci anni, il centro di R&D di Pune si è sviluppato continuamente. Oggi è un elemento indispensabile per il nostro sviluppo. Grazie ai regolari incarichi all’estero, alla comunicazione e allo scambio intensivo, abbiamo avvicinato le diverse culture. La crescita dell’EARC si spinge così lontano che ora stiamo trasferendo la produzione della Serie MTU 1600 all’India con la piena responsabilità del prodotto».

Rolls-Royce Power Systems in India

Il trasferimento della Serie 1600 dalla Germania all’India risale al 2018 attraverso una joint venture con il produttore di motori Force Motors con sede a Pune.

Infine, riportiamo le parole di Gurusathya Rajasekar, a capo del centro di R&D di Pune: «Siamo cresciuti rispetto ai nostri umili inizi come piccolo team di supporto fino a contare oggi su un team di oltre 200 ingegneri che, in India, crea soluzioni per l’India e per il mondo intero».

2020-10-02T21:07:58+02:0017 Settembre 2020|Categorie: FOCUS, UOMINI&AZIENDE|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio