Rolls-Royce mtu e Sanlorenzo hanno raggiunto, in occasione del Monaco Yacht Show, un accordo per confermare la loro collaborazione in vista delle tecnologie previste per i prossimi anni: la business unit Power Systems di Rolls-Royce sarà uno dei fornitori principali di Sanlorenzo per i prossimi tre anni. Fornirà infatti i motori per alcuni yacht della SL line, per la precisione degli mtu 2000 da 10V, 12V e 16V con una soluzione compatta Imo 3. Sanlorenzo sarà anche uno dei primi costruttori ad equipaggiare uno yacht con il nuovo Rolls-Royce mtu NautIQ Bridge completamente integrato, creato da mtu in collaborazione con gli specialisti di Team Italia.

Denise Kurtulus, Vice President Global Marine di Rolls-Royce Power Systems (nella foto, insieme a Massimo Perotti, Ceo di Sanlorenzo), ha commentato: “Negli ultimi anni, abbiamo cercato di diventare un fornitore di soluzioni integrate e sostenibili. Il nuovo accordo con Sanlorenzo è la conferma di questa strategia. Continueremo non solo a consegnare i nostri affidabili ed efficienti motori 2000, ma anche ad offrire soluzioni complete dal ponte all’elica“.

Oltre alla collaborazione con Sanlorenzo, a Monaco Rolls-Royce ha confermato anche quella con Overmarine, dimostrando quanto sia importante per l’azienda essere considerata una pioniera nella tecnologia sostenibile della propulsione marina. Con questo obiettivo all’orizzonte, Rolls-Royce lavorerà in futuro con Sea Machines Robotics per la parte di automazione, con grande vantaggio in termini operativi, di sicurezza, efficienza e impatto ambientale.

In primo piano

Articoli correlati

Punch Technology Day 2021

Il Gruppo Punch presenta la propria visione su mobilità, transizione ecologica e attrazione degli investimenti durante il “Punch Technology Day 2021” a Torino