kubota

Poggi ad Hannover Messe 2019 in cerca di spunti per il futuro

Poggi Trasmissioni Meccaniche, azienda bolognese specializzata in produzione di organi di trasmissione, ha partecipato ad Hannover Messe di quest’anno. L’obiettivo era quello di partecipare ad uno degli eventi più rappresentativi del futuro dello sviluppo industriale per poter rispondere prontamente alla forte competizione e all’accelerare senza sosta delle evoluzioni tecnologiche.

Una piazza che raduna settori diversi fornendo una panoramica dei settori tecnologici e del loro mercato: l’automazione di fabbrica, la produzione di energie rinnovabili, la subfornitura industriale e le tecnologie ambientali.

Con 6500 espositori provenienti da 75 paesi e i visitatori che si aggirano intorno ai 220.000, è il luogo ideale dove gli innovatori del nuovo millennio possono incontrarsi per condividere competenze ed esperienze, analizzare trend e partecipare a conferenze, forum e tavole rotonde con i top dell’industria tecnologica. Inoltre l’Industrial Pioneers Summit organizzato dalla fiera è l’occasione perfetta per guardare al di là dell’Industria 4.0 ed elaborare visioni per gli anni a venire.

La proposta dell’azienda bolognese

Tra i 450 espositori italiani Poggi Trasmissioni Meccaniche ha portato con sé la rivoluzione di P-gear, un sistema magnetico oilfree ideato per applicazioni sempre più estreme e performanti, presentato ufficialmente ad Hannover presso lo stand Poggi.

Poggi ha cercato di affermare l’importanza della storicità e della tradizione, con le linee di prodotto più classiche e una timeline illustrativa dei 60 anni di storia dell’azienda, celebrati nel 2018. Senza, poi, dimenticare l’innovazione: un’area dedicata con banchi di prova che hanno mostrato in tempo reale l’applicazione concreta del concept. Un rinvio angolare e un riduttore erano presenti, ad esempio, per presentarne il funzionamento e l’efficacia, mentre un video in grafica 3d ha illustrato il sistema nei dettagli e nelle sue caratteristiche più salienti.

POGGI P-GEAR

In primo piano

La gamma Volvo Penta si amplia con le soluzioni D13

Volvo Penta ha ampliato la sua gamma marina Imo Tier III con nuove soluzioni D13, a dimostrazione dell’impegno dell’azienda a superare le migliori pratiche odierne, innovando allo stesso tempo le tecnologie future.

Tessari Energia e il biometano. REPowerEU

Asso di briscola? È la domanda che si pongono in tanti, riferita al biometano e al bio-Gnl, dopo che la Commissione Europea ha indicato il metano di origine rinnovabile, cioè derivato dalla fermentazione delle biomasse, come un tassello fondamentale del mosaico dell’indipendenza energetica. Abbiamo ...

Volkswagen Group dà il via al riciclo delle batterie

Pochi giorni fa a Salzgitter Volkswagen Group Components ha attivato il primo impianto del Gruppo per il riciclo delle batterie delle auto elettriche. L’obiettivo è il recupero industrializzato di materie prime preziose e di arrivare a un tasso di riciclo superiore al 90 per cento.

Articoli correlati

Museo del motore Deutz e Nao Award

Deutz ha appena aperto al pubblico il suo museo dei motori Technikum e sarà ancora una volta partner della conferenza Neuland di quest’anno, durante la quale presenterà il suo illustre premio per l’innovazione, il Nicolaus August Otto Award
News