Perkins sta ampliando la sua attuale offerta di Industrial Open Power Unit (Iopu) con l’introduzione di due nuovi motori da 2,8 e 3,6 litri. Le nuove Iopu, parte della famiglia della serie 904, sono state progettate per fornire ai produttori di apparecchiature originali nei settori agricolo e industriale l’accesso a soluzioni di alimentazione plug-and-play conformi agli standard sulle emissioni EU Stage V, U.S. ed EPA Tier 4 Final.

Il 2,8 litri turbo eroga fino a 55 kW e 300 Nm di coppia a 1600 giri/min, mentre il più grande e potente 3,6 litri turbo aftercooler offre una potenza massima di 100 kW e 550 Nm di coppia a 1500 giri/min.

Perkins: nuovi motori flessibili

I nuovi modelli sono altamente integrati e pronti per essere inseriti in una varietà di macchine, eliminando la necessità di una reingegnerizzazione o progettazione. Sia che i clienti debbano sostituire un sistema di alimentazione attuale o alimentare un nuovo prodotto, gli ultimi membri della gamma della serie 904 sono preinstallati con Ecm, sensori di post-trattamento e filtro del carburante compatibili con un’ampia gamma di tipi di macchine.

Siamo lieti di presentare queste nuove Iopu della serie 904 ai nostri clienti”, afferma Jaz Gill, vicepresidente Perkins per le vendite globali, il marketing, l’assistenza e i ricambi. “Con un design altamente integrato pronto per essere collegato a una vasta gamma di macchine, i modelli da 2,8 e 3,6 litri sono progettati per far risparmiare tempo ai clienti con una soluzione di alimentazione che richiede una riprogettazione minima per integrarsi nelle loro apparecchiature”.

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Deutz adotta codice dei diritti umani

Deutz ha adottato un codice dei diritti umani a livello di gruppo. Documenta la strategia di tolleranza zero dello specialista della guida verso l’abuso dei diritti umani universali, inalienabili e indivisibili.