FPT Industrial

Perkins e gli ibridi: non c’è due senza tre

Fedele alla sua tradizione di fornitore mirato al mondo Oem, Perkins offre tre soluzioni tecnologiche: una, più tradizionale, ibrida-elettrica, una innovativa ibrida-meccanica ad accumulo di energia cinetica e una ibrida-idraulica (originale, ma non una novità assoluta).

Perkins e gli ibridi

Gli ibridi Perkins in mostra ad Agritechnica

 

Per saperne di più abbiamo intervistato Ajay Prasher, responsabile marketing di prodotto di Perkins. Pubblichiamo qui la prima parte dell’intervista. Nelle prossime settimane il seguito.

PERKINS SERIE SYNCRO

Che cosa deve considerare un Oem quando deve scegliere tra le tre tecnologie?

Perkins ha sviluppato tre differenti soluzioni tecnologiche, ciascuna in grado di offrire al mondo Oem un insieme unico di attributi prestazionali.

Partendo dall’analisi dei cicli di lavoro individuati da parte degli Oem, viene di volta in volta individuata la potenza ottimale del sistema, e per quanto tempo il sistema ibrido la deve fornire.

Per esempio, volendo ottimizzare i consumi di un sollevatore telescopico, che ha bisogno di assicurare una spinta elevata per periodi prolungati, può risultare vantaggioso un sistema ibrido elettrico, che immagazzina l’energia in eccesso (dal motore o del ciclo di lavoro) in una batteria e poi la restituisce al motore. Ebbene, in questo caso, l’Oem potrebbe ottenere fino al 20% di risparmio di carburante.

L’INTRODUZIONE DEGLI IBRIDI PERKINS AL BAUMA

Viceversa, gli Oem che sono alla ricerca di una capacità di spinta impulsiva possono optare per un sistema ibrido idraulico o cinetico, in grado di accumulare rapidamente energia e di restituirla altrettanto rapidamente. In questo caso, il sistema consente all’Oem di ridurre la taglia del motore anche del 30%, contribuendo a contenere le sue dimensioni e i costi di installazione.

Perkins e gli ibridi

In che modo Perkins può supportare gli Oem nello scegliere la tecnologia giusta?

Perkins sviluppa da oltre un decennio la tecnologia ibrida. Ciò ha permesso di raccogliere un’ampia gamma di dati sulle macchine e i loro cicli di lavoro e di sviluppare strumenti analitici per valutare le caratteristiche di ciascun ciclo di lavoro.

Ognuno dei tre sistemi ibridi offre un insieme unico di vantaggi prestazionali per soddisfare le esigenze di un’ampia gamma di macchine. Grazie alla nostra esperienza nei sistemi di controllo per sistemi ibridi, siamo in grado di ottenere, per un ciclo di lavoro medio dato, il recupero di energia più adeguato per massimizzare potenza e resa. Inoltre, Perkins è in grado di abbinare i dati sulle prestazioni della macchina con i corrispondenti Tco (Total cost of ownership) e garantire così che scelta della soluzione sia tecnicamente ottimale e, al contempo, economicamente più vantaggiosa.

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio