Palazzani ha portato a termine il nuovo progetto chiamato Hybrid2 ovvero l’evoluzione del già esistente Gen Hybrid di prima generazione.

Palazzani passa da Gen Hybrid ad Hybrid2

Gen Hybrid è l’ibrido di prima generazione dotato di due tipologie di alimentazione: Diesel ed elettrica, inizialmente sviluppati assecondando le richieste del mercato che non chiedevano una collaborazione spinta tra motore termico ed elettrico. Hybrid2 è la logica evoluzione poiché offre la massima riduzione delle emissioni in atmosfera mediante una sinergia tra motore elettrico e termico. Hybrid2 consente alle macchine Palazzani di essere più performanti, più silenziose, più pulite e meno inquinanti.

Le varie modalità di funzionamento

La modalità privilegiata di funzionamento di Hybrid2 è denominata Eco: il motore elettrico senza alcun ausilio del motore termico è in grado di fornire potenza a tutte le manovre, anche quelle più gravose come traslazione e sfilo. Questa modalità ha una resa massima di performance e durata delle batterie, grazie al rendimento del motore elettrico e alla ottimizzazione della gestione software. Velocità e autonomia sono le caratteristiche principali che permettono all’operatore di svolgere il suo lavoro per l’intera giornata, senza doversi preoccupare di effettuare soste forzate per ricaricare la batteria. È poi possibile commutare la modalità di funzionamento in Auto: la piattaforma opera prevalentemente come in modalità Eco, ma gestisce in piena autonomia la carica della batteria intervenendo, in caso di necessità, con il motore termico per mantenerla sempre in efficienza e con un livello di carica adeguato per operare a zero emissioni e preservare le celle della batteria.

Qualora vi siano condizioni di lavoro particolarmente gravose, è possibile impostare la modalità di funzionamento in Full: in questa modalità, con una gestione simile alla modalità Auto, il livello di carica della batteria è mantenuto prossimo al massimo, così da garantire un tempo di funzionamento superiore passando in modalità Eco. In modalità Auto e in modalità Full, quando la piattaforma richiede la massima energia in traslazione veloce, motore elettrico e motore termico lavorano insieme per fornire la massima potenza disponibile ai cingoli. Il pacco di batterie al litio, specificamente progettate per impieghi gravosi, garantisce prestazioni elevate, pesi ridotti e lunga durata: le soglie di carica/scarica sono state determinate in modo da garantire la massima durata delle celle. La ricarica può avvenire da rete durante il periodo di rimessaggio della macchina, oppure durante il normale funzionamento in modalità Auto o Full mediante il motore termico.

In primo piano

Articoli correlati

Nsk e i cuscinetti per i veicoli elettrici

Nsk e i cuscinetti elettrici. L'azienda giapponese ha sviluppato dei cuscinetti a sfere ad altissima velocità di terza generazione per motori di veicoli elettrici (EV), in grado di operare a oltre 1,8 milioni dmN(1). Si tratta del cuscinetto radiale rigido a sfere lubrificato a grasso più veloce del...

Liebherr e il common rail

Il progetto common rail di Liebherr non si limita al fabbisogno domestico, facendo proselitismo nel mercato libero che in Cina ha prodotto i primi riscontri. Indagata la compatibilità con biocarburanti, e-fuel e idrogeno