Mta, multinazionale conosciuta per lo sviluppo e la produzione di un’ampia gamma di prodotti elettrici ed elettronici per il mondo automotive, ha acquistato l’80 percento delle quote di Edn, realtà italiana nota a livello globale per i caricabatteria di bordo (Obc) e i convertitori di potenza destinati a veicoli elettrici ed ibridi e per applicazioni gravose. Gli attuali azionisti continuano a detenere il 20 percento delle quote societarie, mantenendo i loro ruoli direzionali e operativi.

Mta ed Edn si uniscono

Fondata nel 1954, Mta vanta due siti produttivi in Italia, a Codogno e Rolo, e otto sedi estere. L’azienda è nota a livello globale per lo sviluppo e la produzione di un’ampia gamma di prodotti elettromeccanici ed elettronici sviluppati al suo interno e destinati ai principali costruttori di auto, moto, trattori e mezzi pesanti.

Edn dal 1993 è un’azienda conosciuta a livello internazionale per lo sviluppo e la produzione di convertitori di potenza e caricabatterie per i veicoli elettrici e ibridi. La sede di Muggiò ospita un dipartimento di ricerca e sviluppo avanzato e un’area produttiva all’avanguardia. Inoltre, personale tecnico e commerciale negli Stati Uniti fornisce supporto ai clienti locali.

L’unione delle competenze di Edn e Mta potrà offrire soluzioni sempre più innovative, nell’ambito dell’elettronica di potenza, e supportare i costruttori, a livello globale, nell’elettrificazione dei veicoli.

Le parole del direttore generale

Antonio Falchetti, Direttore Generale di Mta, commenta così: «Con questa acquisizione, Mta compie un importante passo in avanti nel rafforzare la propria posizione nell’ambito dell’elettronica di potenza. La nostra offerta in ambito elettrificazione sarà così ancora più articolata, grazie all’inserimento di prodotti quali Obc, Dc/Dc converter e inverter. D’altra parte, la transazione andrà ad accelerare la crescita globale di Edn, che potrà sfruttare le sinergie del nostro Gruppo in termini di Ricerca & Sviluppo, footprint produttivo, logistica e relazioni commerciali con i principali Costruttori di veicoli».

In primo piano

Investimenti e premi per Deutz

Recentemente Ardan Livvey Investors ha completato l'acquisizione di una quota di minoranza di Deutz. Colonia ha anche ricevuto un premio per la comunicazione aziendale durante Conexpo 2020.
News

Articoli correlati

Volvo Trucks investe sull’elettrificazione del trasporto merci

Con l'inizio delle vendite quest'anno di tre nuovi modelli completamente elettrici per impieghi gravosi, Volvo Trucks ritiene che sia il momento giusto per una rapida ripresa dell'elettrificazione del trasporto pesante su strada. L'obiettivo in Europa è che quasi la metà di tutti i trasporti su cami...

Nasce Reinova, progetto per il powertrain elettrico

Reinova si occuperà dello sviluppo e della validazione dei componenti per la e-mobility, quindi per veicoli a trazione elettrica, che includeranno anche moduli e pacchi batteria. I servizi inizieranno dalla verifica del design, analisi dei materiali, struttura, competitor analysis, fino al processo ...