La New Times Shipbuilding, con sede nella provincia di Jiangsu, in Cina, ha ordinato 3 Man B&W 6G70 Me-Gi in relazione alla costruzione di tre portarinfuse da 210.000 dwt per Eastern Pacific Shipping (Eps), la compagnia di navigazione con sede a Singapore. Cssc-Mes Diesel (Cmd) costruirà i motori in Cina, mentre Rio Tinto, la multinazionale dei metalli e delle miniere, noleggerà le navi al momento della loro entrata in servizio. Il contratto include un’opzione per altre tre navi.

I rapporti di Man con Eps

Con sessant’anni di storia, negli ultimi trenta anni la sede è a Singapore, Eps è una compagnia di navigazione impegnata nella crescita verde e tecnologica del settore.

L’ordine arriva poco dopo che Man Energy Solutions ne ha ricevuto uno per cinque motori dual-fuel 6G70Me-Gi Mk 10.5 nell’ottobre 2020 in relazione alla costruzione di cinque portarinfuse Newcastlemax da 210.000 dwt, sempre per Eps, che saranno successivamente noleggiate al gigante minerario australiano Bhp per un periodo di cinque anni.

Thomas S. Hansen, responsabile della promozione e del supporto clienti di Man Energy Solutions, ha dichiarato: «Il motore Me-Gi è ora lo standard di mercato per le grandi navi portarinfuse a doppio carburante, poiché c’è ancora più attenzione sulla decarbonizzazione. In questo caso, lo slittamento di metano trascurabile di questa tecnologia matura e il potenziale intrinseco dei combustibili alternativi, come il Gnl, sono vantaggi significativi e dimostrano all’industria che esistono opzioni praticabili per abbassare l’impronta di carbonio. Queste navi saranno tra le più pulite ed efficienti nel loro segmento, oltre ad essere conformi all’Imo 2030 con largo anticipo sulla legislazione».

Man Energy Solutions afferma che le sue referenze a bassa velocità e dual-fuel ora superano le 374 unità, con il Me-Gi che registra oltre 1,6 milioni di ore di funzionamento solo su Gnl.

In primo piano

Yanmar all’opera per un futuro sostenibile

Con il motto "A Sustainable Future", un futuro sostenibile, Yanmar sta intraprendendo una serie di attività alla ricerca di una società decarbonizzata, dallo sviluppo di nuove fonti di energia al raggiungimento delle emissioni zero dalla sua sede centrale, lo Yanmar Flying-Y building.
News

Articoli correlati

Fpt va a caccia di relitti con Andrea Bada

Fpt Industrial prosegue nella sua strategia di supporto alle organizzazioni, comunità e professionisti che si impegnano nella tutela del pianeta e del mare, facendo squadra con Andrea Bada, uno dei cacciatori di relitti più attivi e famosi del Mediterraneo.

Cronaca di un Virtual Marine Symposium firmato mtu

Il Virtual Marine Symposium mtu ha dato spunti per la trasformazione del trasporto marittimo nel rispetto del clima. Alla conferenza virtuale per l'industria marittima più di 2000 partecipanti da 84 paesi, con esperti che hanno presentato e discusso i percorsi verso un trasporto marittimo neutrale.