Questi modelli Kawasaki Efi hanno ricevuto riscontri positivi dai professionisti del taglio, per la capacità di mantenere la velocità ottimale della punta della lama indipendentemente dalle condizioni del prato.

Kawasaki Efi ci da un taglio, al prato

Il taglio è uno degli aspetti più importanti per mantenere una buona qualità del prato. E la tecnologia adatta è un fattore determinante.

Kawasaki offre cinque modelli Efi che vanno da FS730V Efi, una delle serie professionali di media gamma, fino al FX1000V Efi, il modello più potente. Questi modelli Kawasaki hanno ricevuto riscontri positivi dai professionisti del taglio, per la capacità di mantenere la velocità ottimale della punta della lama indipendentemente dalle condizioni del prato.

La tecnologia che c’è alla base

Un sistema di iniezione elettronica è il componente principale che consente di eseguire tagli puliti. In combinazione con il sistema di comando della farfalla elettronica, inietta il carburante in maniera estremamente precisa per massimizzare il rendimento e l’efficienza del carburante. Di conseguenza, il regime del motore non cambia e viene mantenuta una efficienza operativa ottimale anche in caso di fluttuazioni del carico.

Lee Skinner, a capo delle vendite di Kawasaki Motors Europe, dichiara: «Se il motore è sovraccaricato e la rotazione delle lame diminuisce durante il taglio dell’erba alta o lungo i pendii, il motore non riesce a realizzare un taglio pulito, anche se le lame sono affilatissime. Se la velocità di taglio e la rotazione delle lame non cambiano a seguito delle variazioni del carico, ovvero se il regime del motore rimane stabile, l’erba viene tagliata in maniera precisa. La risposta immediata della farfalla del motore Efi Kawasaki elimina il calo di regime del motore e garantisce un funzionamento costante della macchina per un taglio più omogeneo sull’erba alta o sui pendii ripidi. Inoltre la velocità della lama rimane invariata, offrendo un taglio più accurato nella prima passata. Mantenere una velocità omogenea costante durante il taglio è essenziale, e questo vale per tutte le attrezzature di taglio, i tosaerba a spinta e i trattorini ride-on. Fermarsi e ripartire continuamente o indugiando troppo su alcuni punti è sconsigliato. Ed è qui che una buona gestione del motore Efi, comandato elettronicamente per una risposta istantanea all’input della farfalla, riduce drasticamente i rallentamenti nel regime del motore e, in casi estremi, lo stallo».

In primo piano

Articoli correlati

Il Cervo salterà Agritechnica. Bye bye al 2023

È ufficiale: Il Cervo salterà Agritechnica. Sono così accontentate le malelingue che sospettavano il comportamento elusivo di Deere potesse nascondere una strategia germanofila. Originariamente John Deere aveva fatto voto di digiuno fieristico fino al termine dell’anno fiscale che si esaurisce...