Una delle principali attrazioni del Middle East Energy 2020 sarebbe dovuta essere il lancio ufficiale dei nuovi motori a gas Baudouin (qui il nostro post sulla partecipazione di Baudouin al MEE 2019). La pandemia in atto, però, non ha permesso all’azienda di partecipare alla manifestazione, lasciando a Dubai solo i cartelloni piazzati all’interno e all’esterno del World Trade Center. In questo post vi raccontiamo ciò che Baudouin avrebbe dovuto presentare. Vi chiediamo anche un po’ di pazienza: nelle prossime settimane approfondiremo la questione con l’aiuto di un esperto Baudouin.

motori a gas Baudouin
Motore a gas Baudouin 6M33

Motori a gas Baudouin: la serie PowerKit Gas

Leggiamo dal comunicato stampa: «La nuova serie PowerKit Gas di Baudouin è disponibile in un’ampia gamma di modelli, tutti con controllo elettronico e predisposti per la cogenerazione, con potenze disponibili tra 63-1750 kVA a 50Hz e 63-1400 kVA a 60Hz. L’efficienza media dei motori a gas raggiunge il 38 percento per la gamma a basso kVA e tra il 40-45 pecento per i motori Hhp 16M33 e 12M55. La loro innovativa tecnologia ‘lean burn’ consente di ridurre anche le emissioni di NOx, un fattore estremamente importante per l’attenzione all’ambiente. I motori sono anche in grado di riutilizzare il gas creato dai processi industriali o agricoli. Tra le altre caratteristiche vi è anche l’adattabilità a una vasta gamma di applicazioni».

motori a gas Baudouin
Motore a gas Baudouin 12M55

Novità anche tra i motori diesel

«I nuovi motori a gas naturale sono stati progettati per prestazioni robuste, anche quando si attinge a fonti di carburante di qualità variabile. Oil & gas onshore, progetti di cogenerazione (serre industriali e impianti di trattamento dei rifiuti) e impianti di imbottigliamento sono solo alcune delle applicazioni ideali per la gamma di motori a gas. Poiché lo stoccaggio del combustibile non è sempre richiesto in loco, sono anche una soluzione ottimale per applicazioni come supermercati e impianti industriali, che possono collegarsi direttamente a una rete di gas. Tutti si adattano, inoltre per le infrastrutture di energia rinnovabile: la loro affidabilità, infatti, è in grado di bilanciare l’intermittenza di queste fonti di generazione di energia».

motori a gas Baudouin
Motore a gas Baudouin 16M33

Insieme ai nuovi motori a gas, è stato lanciato un trio di motori diesel di nuova concezione: il modello 4M06, destinato alle applicazioni di telecomunicazione, ha una cilindrata di 2,4 litri, quattro cilindri e fornisce 18-35 kVA ESP a 50Hz. Il motore diesel 8M21 offre 450-660 kVA a 50Hz, seguito da un modello commutabile a 50/60Hz disponibile più avanti nel corso dell’anno. Infine, il motore 20M33 sarà lanciato sul mercato all’inizio del 2021 con una potenza di 2000-2500 kVA per le classificazioni Prp, Dcp ed Esp.

In primo piano

Investimenti e premi per Deutz

Recentemente Ardan Livvey Investors ha completato l'acquisizione di una quota di minoranza di Deutz. Colonia ha anche ricevuto un premio per la comunicazione aziendale durante Conexpo 2020.
News

Articoli correlati