Marelli ha sviluppato una piattaforma nuova e completa per inverter al carburo di silicio (SiC) da 800 Volt, che consente miglioramenti in termini di dimensioni, di peso e soprattutto di efficienza, un parametro di cruciale importanza per i veicoli elettrici. La piattaforma è stata presentata per la prima volta al Congresso Internazionale VDI “Dritev” (Drivetrain Transmission Electrification in Vehicles), che si è tenuto a Baden Baden, in Germania, il 6 e 7 luglio 2022.

Grazie alle sue eccellenti prestazioni in presenza di alte temperature e alto voltaggio, che abilitano soluzioni di dimensioni inferiori, più leggere e più efficienti, il carburo di silicio è riconosciuto come una tecnologia di riferimento per l’elettronica di potenza. Risulta quindi particolarmente adatto per gli inverter, che consentono la conversione della corrente continua (DC) generata dalle batterie in corrente alternata (AC), necessaria per il funzionamento dei motori elettrici. Inoltre, la nuova piattaforma inverter da 800 Volt di Marelli è dotata di una struttura termica ottimizzata, grazie a soluzioni di progettazione innovative a livello strutturale e di canali di raffreddamento, che riducono significativamente la resistenza termica tra gli stessi componenti SiC e il liquido di raffreddamento. Si tratta di un aspetto di fondamentale importanza nelle applicazioni ad alta potenza, in cui la dispersione di calore del modulo di potenza è significativa. 

Tra i principali vantaggi offerti, la nuova piattaforma inverter presentata da Marelli è in grado di estrarre più energia dalla batteria in modo più efficiente, consentendo un significativo incremento dell’autonomia del veicolo. Garantisce inoltre tempi di ricarica più rapidi e una migliore accelerazione. Infine, un inverter più piccolo e più efficiente consente una riduzione della dimensione delle batterie, che si traduce in vantaggi in termini di costo, peso e sostenibilità.

“La nuova piattaforma inverter basata sulla nostra tecnologia dei moduli di potenza al carburo di silicio da 800 Volt consente applicazioni che prevedono un utilizzo ottimizzato dell’energia, con prestazioni massimizzate e un sensibile miglioramento dell’efficienza”, ha dichiarato Razvan Panati, Head of Power Electronics Technology della divisione Vehicle Electrification di Marelli“Con una gamma completa di soluzioni modulari, siamo in grado di offrire ai nostri clienti una maggiore flessibilità nell’integrazione all’interno della vettura, nella progettazione del sistema di raffreddamento e nell’accumulo di energia”.

La nuova piattaforma SiC da 800 Volt completa la gamma di inverter Marelli, frutto di oltre dieci anni di esperienza, che comprende anche soluzioni a 400 Volt basate sia su Igby (Insulated Gate Bipolar Transistor – transistor bipolari a gate isolato) sia su carburo di silicio, con convertitori basati su nitruro di gallio (GaN) in fase di sviluppo

In primo piano

Soluzioni Liebherr al bauma 2022

Al bauma 2022 (24-30 ottobre), Liebherr offrirà ai visitatori uno spaccato del mondo dei componenti insieme agli ultimi sviluppi in macchine edili, gru, movimentazione dei materiali e miniere.

Articoli correlati