bu power

La divisione cantieristica di Hyundai ha ordinato 6 motori principali Man B&W G95ME-C10.5-Lgim a doppia alimentazione per la costruzione di 6 navi portacontainer per A.P. Moller – Maersk, la società danese di logistica integrata. La divisione macchine di Hyundai costruirà i motori in Corea, che saranno in grado di funzionare con metanolo verde.

Bjarne Foldager, Senior Vice President e Head of Two-Stroke Business, Man Energy Solutions, ha dichiarato: “L’adozione della propulsione a metanolo sta prendendo piede, grazie a diversi fattori trainanti. Fondamentalmente, i motori a metanolo Man B&W sono disponibili e collaudati essendo entrati in servizio già nel 2016. Inoltre, come carburante, il metanolo può essere a emissioni zero se prodotto da fonti di energia rinnovabile e CO2 biogenica. La capacità di produzione di tale metanolo verde è attualmente in forte aumento; è anche liquido in condizioni ambientali, il che semplifica la progettazione del serbatoio e riduce al minimo i costi. Infine, il nostro motore a metanolo richiede solo una pressione di alimentazione del carburante di soli 13 bar e numerosi produttori offrono già tali sistemi di alimentazione del carburante oggi”.

Thomas S. Hansen, Head of Promotion and Customer Support, MAN Energy Solutions, ha dichiarato: “Attualmente abbiamo un portafoglio ordini totale per 78 motori ME-Lgim, di cui 24 sono ordini fermi per le varianti G95. Inoltre, 19 delle nostre varianti da 50 alesaggi sono già in acqua e hanno accumulato più di 140.000 ore di funzionamento con il solo metanolo. Come carburante, il futuro del metanolo sembra promettente e prevediamo che il suo assorbimento comprenderà circa il 30% di tutti gli ordini di motori a doppia alimentazione tra pochi anni”.

I motori a metanolo Man B&W ME-Lgim 

Man Energy Solutions ha sviluppato il motore a doppia alimentazione ME-Lgim per il funzionamento a metanolo e carburante convenzionale. Il motore si basa sulla collaudata serie ME dell’azienda, con i suoi circa 5.000 motori in servizio, e funziona secondo il principio Diesel. Quando opera con metanolo verde, il motore offre il trasporto a emissioni zero di grandi navi mercantili.

Man ha sviluppato il motore ME-Lgi in risposta all’interesse del mondo dello shipping per operare su alternative all’olio combustibile al fine di raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione. I vettori di metanolo hanno già operato in mare per molti anni utilizzando il motore e, come tale, il ME-Lgim ha una comprovata esperienza che offre grande affidabilità ed elevata efficienza dei consumi.

Adozione prevista del carburante all’interno dei motori a doppia alimentazione a due tempi. Oggi, i motori alimentati a Gnl costituiscono la stragrande maggioranza dei motori a doppia alimentazione, come rappresentato in rosso nel grafico a barre sopra. L’interesse per il metanolo è in aumento e Man Energy Solutions prevede un consumo costante di circa il 30% di tutti i motori a doppia alimentazione contratti tra pochi anni, come indicato in blu scuro. Verso la fine del decennio, si prevede che l’ammoniaca (verde) aumenterà come combustibile marino.

In primo piano

Articoli correlati

[Confronto] 30 litri per i mega yacht

C’è stato un cambio di rotta, ed è quello di Man, che affianca alla istituzionale canna da due litri una versione maggiorata che si spinge quasi a 30 litri di cubatura e prende il largo nella eterna disfida con Caterpillar e mtu. Il V12X di Man Engines fa incetta di indici, compreso quello Diesel, e...

AS Labruna: buona la nona al Mets

Al Mets As Labruna si candida a system integrator. Tra le novità il Power Bank 30, il Power Shunt, il Maradea elettrico e i gruppi di bordo ad Hvo

Oxe Marine lancia la nuova campagna

Con gli occhi puntati sul mercato della nautica da diporto, Oxe Marine sta lanciando la sua nuova campagna, “Something for Everyone”, rafforzando ulteriormente la propria presenza come forza dirompente sulla scena marina.