Man Energy Solutions ha annunciato che il suo portafoglio di motori a due tempi a doppia alimentazione ha superato le oltre 1.000 unità ordinate o in servizio. I motori possono funzionare con una varietà di combustibili alternativi, tra cui Gnl, metanolo, etano e Gpl. La società osserva che il nuovo traguardo comprende anche parte di un obiettivo ancora più grande di oltre 2.500 ordini di motori conformi al Tier III.

Bjarne Foldager, Senior Vice President e Head of Low-Speed, Man Energy Solutions, ha dichiarato: “Questa è un’altra pietra miliare significativa per il nostro portafoglio di dual fuel che fornisce le soluzioni ecologiche desiderate dal mercato marittimo. I nostri motori a bassa velocità offrono molteplici percorsi per la decarbonizzazione e consideriamo la crescente adozione della tecnologia a doppia alimentazione come una tendenza irreversibile”.

Il viaggio nella doppia alimentazione di Man Energy Solutions è iniziato nel 2011 con una dimostrazione su vasta scala di un motore ME-GI (-Gas Injection) presso il suo Centro di ricerca di Copenaghen, seguito dalla prima consegna del motore nel 2014. Il ME-GI rimane il più importante motore a doppia alimentazione con oltre 500 ordini. È il motore alimentato a Gnl più efficiente al mondo e ha livelli estremamente bassi di scivolamento di metano, che lo rendono il motore a doppia alimentazione leader del settore su tutti i tipi di navi come navi portacontainer, portarinfuse, petroliere e autovetture.

I primi test motore della piattaforma ME-LGI (-Liquid Gas Injection) sono iniziati nel 2015, seguiti dalla prima prova in mare per il motore ME-LGIM (metanolo) nel 2016. È seguito lo sviluppo di un’unità etano (ME-GIE) nel 2016 con prove in mare già nel 2017. Attualmente sono entrati in servizio più di 240 motori dual fuel, mentre un motore Man B&W alimentato ad ammoniaca dovrebbe essere consegnato a un cantiere navale entro il 2024.

Thomas S. Hansen, Head of Promotion and Customer Support, Man Energy Solutions, ha dichiarato: “Tra i mille motori a doppia alimentazione ordinati o in servizio, sono inclusi oltre 214 motori ME-GA, a testimonianza del successo del motore a ciclo Otto di seconda generazione per navi metaniere che offrono emissioni di slittamento di metano ridotte. I primi ME-GA sono già stati consegnati ai cantieri navali e le prime navi entreranno in servizio nel giugno 2023. In generale, le nostre prospettive future sui contratti di doppia alimentazione per numero di navi prevedono che il 50% di tutte le navi sarà a doppia alimentazione entro 2026. Misurata in termini di potenza del motore, nel 2026 si prevede che oltre il 60% di tutti i motori ordinati saranno a doppia alimentazione”.

Peter Quaade, Head of Dual-Fuel Engine Group – Two-Stroke Operations – Man Energy Solutions, ha dichiarato: “Le prestazioni dei motori di nuova concezione richiedono maggiore attenzione al momento della loro introduzione sul mercato per ottimizzare le prestazioni e risolvere qualsiasi sfida tecnica. Nel corso del tempo, abbiamo identificato e risolto problemi tali che il nostro portafoglio di doppia alimentazione è una tecnologia affidabile e matura che ha raggiunto tempi di funzionamento eccezionalmente elevati di oltre il 95% con combustibili alternativi. Il passaggio continuo da un carburante all’altro, l’eliminazione dello slittamento di carburante e l’uso del principio di combustione diesel di questi motori a doppia alimentazione assicurano che si adattino facilmente a qualsiasi carburante l’industria potrebbe preferire in futuro”.

Ordini di motori Man B&W a bassa velocità e doppia alimentazione
ME-GI538
ME-GIE37
ME-LGIM72
ME-LGIP139
ME-GA214

In primo piano

Articoli correlati

[Confronto] 30 litri per i mega yacht

C’è stato un cambio di rotta, ed è quello di Man, che affianca alla istituzionale canna da due litri una versione maggiorata che si spinge quasi a 30 litri di cubatura e prende il largo nella eterna disfida con Caterpillar e mtu. Il V12X di Man Engines fa incetta di indici, compreso quello Diesel, e...

AS Labruna: buona la nona al Mets

Al Mets As Labruna si candida a system integrator. Tra le novità il Power Bank 30, il Power Shunt, il Maradea elettrico e i gruppi di bordo ad Hvo

Oxe Marine lancia la nuova campagna

Con gli occhi puntati sul mercato della nautica da diporto, Oxe Marine sta lanciando la sua nuova campagna, “Something for Everyone”, rafforzando ulteriormente la propria presenza come forza dirompente sulla scena marina.