Man Engines e Princess Yachts confermano la loro partnership di successo. Il produttore britannico di barche a motore di lusso e Man Engines hanno concordato di estendere la loro partnership almeno fino alla fine del 2025. Durante questo periodo, Man Engines monterà tutti i modelli Princess da 65 piedi in su con motori V12 e V8.

I V8 e V12 di Man per Princess Yachts

Apprezziamo le incredibili prestazioni dei motori Man e il loro eccezionale rapporto peso/potenza. Il loro sistema di propulsione completa sapientemente i nostri eccezionali yacht e Princess Yachts è lieta di continuare la relazione con Man Engines”, afferma Paul Mackenzie, Chief Operating Officer, Princess Yachts.

Anche Claus Benzler, Head of Marine di Man Engines, è ottimista riguardo alla partnership: “Vorremmo ringraziare Princess Yachts per la loro fiducia nei nostri prodotti e per il ruolo che svolgono in questa eccellente partnership. Non vediamo l’ora di un futuro di successo insieme, guidando l’innovazione nella costruzione di yacht e nella tecnologia di propulsione all’avanguardia”.

Attualmente, Man Engines fornisce a Princess Yachts motori V8 da 1.200 a 1.300 mhp (da 883 a 956 kW) e motori V12 da 1.400 a 2.000 cavalli (da 1.029 a 1.471 chilowatt). Con Man Smart Hybrid Experience è possibile integrare in modo flessibile una potenza aggiuntiva di 250 mhp (184 kW). Tutti i motori soddisfano i requisiti sulle emissioni attualmente applicabili di Imo Tier II, Rcd II, Epa Tier 3 ricreativo e China 2 ricreativo. Ciò significa che tutti gli yacht possono essere venduti e gestiti in tutto il mondo. I clienti finali beneficiano inoltre della vasta rete di circa 500 stazioni di servizio per l’assistenza ai motori Man che si trovano in tutti i principali hot spot del mondo.

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragion del 18 litri, Diesel of the year

Se il diesel inquina meno…

Vi presentiamo uno studio accurato che rilancia le quotazioni del gasolio. Transizione energetica dei Classe II, passare al gas mantenendo una quota di diesel di ultima generazione può generare meno emissioni di una consacrazione rapida dell’Lng. Il Politecnico di Milano ha studiato gli indirizzi pe...

Articoli correlati

Nuovi thruster Qs Seamaster al Metstrade

Qs Seamaster presenta la sua nuova linea di thruster al Metstrade. Qs Seamaster è progettata da Saim Marine grazie alla sua ultraventicinquennale esperienza nel settore marino