Wärtsilä ha firmato un secondo rinnovo del contratto di servizio a lungo termine per la centrale elettrica Delimara Power Plant 3 sull’isola di Malta.

L’impianto di Wärtsilä a Malta

Lo stabilimento è un fornitore di elettricità per l’isola e la disponibilità e affidabilità sono essenziali per la stabilità della rete. L’accordo quinquennale di manutenzione ottimizzata è stato stipulato in aprile con i proprietari dell’impianto, un consorzio che comprende Shanghai Electric Power ed Enemalta, il principale fornitore di servizi elettrici di Malta.

Il contratto di manutenzione ottimizzata copre quattro Wärtsilä 50DF dual-fuel e quattro Wärtsilä 50SG a gas. La soluzione copre la pianificazione e i servizi di manutenzione ogni volta che è necessario, con prezzi fissi per l’ispezione, il supporto operativo e tecnico, i pezzi di ricambio e i lavori di manutenzione. Un team tecnico dedicato di Wärtsilä supporta le operazioni in loco, e il Wärtsilä Expertise Centre di Trieste monitora l’installazione online.

L’estensione del contratto

«Questa estensione è una chiara conferma della soddisfazione del cliente e del valore fornito dai nostri accordi di servizio a lungo termine. La combinazione del monitoraggio remoto delle apparecchiature e di un consulente tecnico in loco assicura che l’impianto funzioni sempre in modo efficiente, in modo affidabile e con i minori costi operativi possibili», ha commentato Pekka Tolonen, Energy Business Director, Europe, Wärtsilä Energy.

Il progetto di conversione a gas del 2016 ha ridotto significativamente l’impronta di carbonio della centrale ed è stato un mezzo proattivo per conformarsi alla direttiva dell’UE sugli impianti di combustione di media taglia, che limita le emissioni degli impianti di generazione di medie dimensioni. La precedente esenzione concessa agli stati insulari del Mediterraneo terminerà nel 2025.

In primo piano

Articoli correlati

Caterpillar crede nel gas

Disponibile a 50 Hz, il 12 cilindri Cat CG170B offre 1.380 chilowatt di potenza continua, mentre il 16 cilindri eroga 1.840 chilowatt

Generazione Distribuita: la generazione di potenza ha trovato casa

Lo scorrere carsico dei rumor ha trovato progressivamente conferma: l’ecosistema della generazione di potenza ha trovato la sua dimensione. Succede all’interno di Anima Confindustria. Generazione Distribuita, così si chiama l’associazione, è presieduta da Monsurrò, Coelmo (al centro). I vice sono Ca...