IAT 6 novembre 1200x120

Kps e Briggs&Stratton. Ed è subito amore

Kps e Briggs&Stratton, ribaltando l’adagio popolare, è come dire ‘dalle stalle alle stelle’. Il fondo d’investimenti americano ha infatti riscattato dal Chapter 11 il colosso di Milwaukee, che ha attraversato un momento di difficoltà amplificato dalla profonda stagnazione dovuta al lockdown. E dire che ci eravamo lasciati a Reggio Emilia, al Vanguard Engines & Battery Power 2019/20, dove Briggs&Stratton aveva lanciato una massiccia offensiva di prodotto.

Kps e Briggs&Stratton

Ruote da sogno, Reggio Emilia. Briggs&Stratton presenta 1 e 2 cilindri e il pacco batterie

Kps e Briggs&Stratton. Il racconto ufficiale

Ma tutto è bene quel che finisce bene. Lasciamo dunque diritto di parola alla casa madre. Per il nostro approfondimento dovrete attendere l’uscita del numero di Novembre di DIESEL.

Kps Capital Partners, LP (di seguito, ‘Kps’), tramite un’affiliata di nuova costituzione, ha acquisito sostanzialmente tutti i beni di Briggs & Stratton Corporation e alcune delle sue proprietà associate (di seguito, ‘Briggs & Stratton’, la ‘Società’ o l’’Azienda acquisita’).

Kps ha acquisito sostanzialmente i beni liberi ed esenti, tutte le ipoteche, i diritti, gli oneri e gli interessi attraverso una vendita ai sensi della Sezione 363 del codice di bancarotta statunitense.

Il tribunale fallimentare statunitense del distretto Est del Missouri ha approvato formalmente la transazione il 15 settembre 2020. Con la conclusione della vendita a Kps, l’Azienda acquisita è riuscita a uscire dal procedimento di bancarotta ai sensi del capitolo 11. 

Briggs & Stratton ora opererà come Società indipendente, con il supporto a lungo termine di Kps, azionista privato tra i principali al mondo, che vanta una lunga serie di successi nella trasformazione delle imprese e nella creazione di Società redditizie e in crescita.

Kps, che detiene capitali per circa 11,5 miliardi di dollari, lavora per aumentare la propria posizione strategica, competitività e il rendimento dei propri investimenti e per creare Società di livello eccellente, leader nel settore. Briggs & Stratton riparte come Società ben capitalizzata, libera da vincoli e da oltre 900 milioni di dollari di obbligazioni del suo predecessore, con la possibilità di accedere alle risorse finanziarie necessarie per migliorare l’attività e perseguire con successo il proprio percorso di crescita. 

Steve Andrews è il nuovo Ceo

Briggs & Stratton ha annunciato anche che Steve Andrews è stato nominato Presidente e Ceo con effetto immediato.

Kps e Andrews vantano una tradizione collaborativa nella creazione, nella gestione e nello sviluppo di aziende di successo. Kps e Andrews hanno iniziato a collaborare nel 2011 per fondare la International Equipment Solutions, LLC (“IES”). Sotto la proprietà di Kps e la leadership di Andrews, IES, attraverso una serie di acquisizioni e altre iniziative di crescita, ha trasformato due divisioni non essenziali di una grande società in un’azienda prospera e redditizia.

IES è diventata produttore indipendente leader di attrezzature accessorie, cabine operatore e altri prodotti complessi per applicazioni off-highway. 

Michael Psaros, cofondatore e codirettore partner di Kps, ha dichiarato:

“Questo è l’inizio di una nuova era per Briggs & Stratton, un marchio leggendario nell’industria manifatturiera americana e una Società leader nel settore. La Società ha un nuovo proprietario, un nuovo CEO, un nuovo Consiglio di amministrazione e un nuovo obiettivo.

Briggs & Stratton riparte con una gamma di prodotti leader nel settore, venduti con marchi iconici, una struttura finanziaria solida e l’accesso alle risorse finanziarie e alle competenze di Kps. Desideriamo accelerare la crescita aziendale aumentando l’investimento già sostanziale nella ricerca e nello sviluppo, nella tecnologia e nello sviluppo di nuovi prodotti.

Kps fornirà a Briggs & Stratton anche il capitale per effettuare acquisizioni strategiche. «Kps è entusiasta che Steve Andrews assumerà il ruolo di Presidente e Ceo di Briggs & Stratton. Steve è un leader straordinario con un’esperienza comprovata nella trasformazione e nello sviluppo aziendale. Abbiamo lavorato bene con Steve in passato e sono lieto di tornare a collaborare con lui nella nuova Briggs & Stratton». 

«Siamo grati a tutti gli stakeholder della Società per la loro assistenza e cooperazione durante il procedimento fallimentare. Ringraziamo la United Steelworkers per il suo grande supporto pubblico nei confronti della nostra acquisizione della Società«, ha concluso Psaros. 

2020-10-18T22:31:24+02:0012 Ottobre 2020|Categorie: FOCUS|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio