Ksd è il volto nuovo della famiglia Kohler. Con una cilindrata da 1,39 litri (AxC 81×90 millimetri), il dispari di Reggio è investito della missione di sublimare il ricordo dei Focs e dei Chd, piattaforme motoristiche retaggio dell’era Lombardini. Ksd è la sigla programmatica: Kohler small displacement.

Con il Ksd Kohler rilancia mezzo litro sotto il Kdi

Sulle potenze inferiori a 100 chilowatt Kohler è storicamente fortissima, in un segmento dove incontra ‘pezzi grossi’, a dispetto delle dimensioni, come i membri delle famiglie giapponesi, Kubota e Yanmar, e le europee Deutz e Perkins. Un tempo era derby con Vm Motori, attualmente assorbita dal fabbisogno automotive della capofila Stellantis. La canna del Ksd è stata associata a un sistema d’iniezione che rilancia la precamera, che consente di contenere a 260 bar le pressioni d’iniezione, rigorosamente in salsa elettronica. Il mix di iniezione indiretta e controllo elettronico permette di massimizzare le prestazioni del motore in ogni condizione, anche ad alta quota. Limita la caduta di velocità, alimenta la coppia ai bassi regimi e non produce fumo nero visibile.

Potenza (è) coppia

È plafonato sotto la soglia dei 19 chilowatt, per scartare l’anabolizzazione degli ingombri, contropressione indesiderata e ulteriori consumi di liquidi, in una parola, il post-trattamento. Il momento torcente si spinge fino a 120 Newtonmetro. Tre gli allestimenti, aspirato e sovralimentato, con il refrigeratore oppure senza aftercooler. Le sigle rispecchiano fedelmente la nomenclatura: Ksd 1403NA (Natural Aspirated), Ksd 1403 TC (Turbocharged), Ksd 1403 Tca (Turbocharged with aftercooler).

Kohler ha virato verso una soluzione “drop-in”, in cui sia facilmente sostituibile un motore meccanico presente a bordo macchina, con tutte le opzioni disponibili sul lato aspirazione e sul lato scarico, cinghia dell’alternatore è una “stretch Poly-V”, che ha un’autonomia di 2.000 ore. Avendo un’architettura heavy-duty, la trasmissione è a ingranaggi, la ventola è a posizione variabile. 

La versione K-Hem è in pancia, e non tarderà a emettere i primi vagiti.

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragion del 18 litri, Diesel of the year

Se il diesel inquina meno…

Vi presentiamo uno studio accurato che rilancia le quotazioni del gasolio. Transizione energetica dei Classe II, passare al gas mantenendo una quota di diesel di ultima generazione può generare meno emissioni di una consacrazione rapida dell’Lng. Il Politecnico di Milano ha studiato gli indirizzi pe...

Articoli correlati

Iveco: più di 1.000 camion a metano ordinati da Amazon

La multinazionale delle consegne e dell’e-commerce Amazon ha ordinato un totale di 1.064 camion Iveco S-Way Cng alimentati a metano per supportare le operazioni in Europa. Più in dettaglio, il primo lotto di 216 unità è già stato consegnato, mentre le consegne di 848 camion aggiuntivi dovrebbero avv...
News

Deutz Days 2021

Durante i Deutz Days 2021 al Coreum di Stockstadt am Rhein, l’azienda tedesca ha svelato visione e tecnologie per l’elettrificazione e le applicazioni dell’idrogeno
News

Walterscheid Powertrain Group acquisisce Ifa Kardan

Walterscheid Powertrain Group ha completato l’acquisizione della società tedesca Ifa Kardan, che dal 1959 sviluppa alberi cardanici e giunti per i mercati dell’agricoltura, delle costruzioni e dei veicoli speciali.
News