Non crediate che Kohler si sia limitata alla due sponde dell’Atlantico, cioè allo Stage V e al Tier IV Finale. I Kdi e gli altri di Reggio Emilia e dintorni sono prontissimi ad accogliere le direttive China IV. La notizia è anche questa: dopo che se n’è fatto un gran parlare, l’adeguamento agli standard occidentali delle emissioni della Terra di Mezzo è finalmente in dirittura d’arrivo.

Kohler China IV

A seguire il comunicato. “Dal 17 al 19 marzo 2021, il Ccma (China construction machinery association) ha ospitato a Wuxi, nello Jiangsu, il ‘Seminario sulle emissioni Tier 4 per le macchine mobili non stradali’ . Il vertice ha trattato vari argomenti, tra cui l’interpretazione delle politiche nazionali in materia di protezione ambientale e quella dei regolamenti, l’analisi della situazione del settore e l’introduzione alle responsabilità di conformità alle emissioni ambientali da parte dei costruttori di macchine. Erano presenti tutti i principali stakeholder, dai rappresentanti governativi ai leader delle associazioni, dagli esperti del settore ai principali Oem. Kohler non poteva mancare a questo evento di fondamentale importanza ed è stata onorata dell’invito a presentare la sua strategia per il prossimo futuro. Nel percorso verso l’armonizzazione mondiale della legislazione sulle emissioni, i cambiamenti radicali nella tecnologia dei motori e della trasmissione di potenza sono guidati dai nuovi standard mondiali.

Kohler China IV

Sotto con le macchine mobili, partire dagli over 560

Le autorità cinesi hanno pubblicato un importante aggiornamento dei cosiddetti “Limiti e metodi di misurazione per gli inquinanti allo scarico dei motori diesel delle macchine mobili non stradali”, noti anche come “China Nrmm Tier 4”. Il regolamento sarà implementato il primo dicembre 2022 per i motori industriali con potenze superiori a 560 chilowatt. I motori Kohler sono stati progettati per soddisfare i più elevati standard sulle emissioni in tutto il mondo e sono quindi conformi anche alla normativa China Tier 4. Kohler offre inoltre supporto e le proprie competenza agli Oem per una progettazione efficiente ed economica di una gamma omologata China 4.

Dice Li Shaoqi

«Lo standard cinese sulle emissioni Tier 4 per le macchine mobili non stradali stabilisce requisiti molto severi in materia di emissioni di particolato. Kohler ha già aggiornato la tradizionale alimentazione del motore, aspirazione e scarico e il sistema di controllo, per fornire agli Oem motori completamente conformi» ha dichiarato Li Shaoqi, Direttore Commerciale Kohler Engines Asia Pacific. «L’aggiornamento dal China 3 al China 4 si è rivelato molto più impegnativo rispetto al precedente, dal China 2 al China 3. Nonostante ciò Kohler, facendo leva sull’esperienza maturata in mercati altamente regolamentati, è in grado di offrire prestazioni migliorate, un post-trattamento intelligente dei gas di scarico, un design per impieghi gravosi e garanzia di bassi costi di gestione» ha affermato Li.

In primo piano

La redazione presenta DIESEL maggio 2021

È online e in distribuzione DIESEL maggio 2021. Come sempre, la redazione presenta in un breve video i contenuti di un numero particolarmente denso, in cui spaziamo dall'associazionismo all'automazione; dall'off-road ai motori marini.

Articoli correlati