Sustainable Powertrain Tour

Kohler 2020. Non è un codice

Kohler 2020, non è un codice ma lo sguardo al futuro di chi è pronto a lasciarsi la bufera Covid alle spalle. A seguire la prima parte dell’intervista che trovate integralmente su DIESEL di Giugno. In alternativa, il pdf si trova a fondo pagina. Al ConExpo Kohler ha mostrato la sua potenza di fuoco. Le due anime motoristiche sulle sponde dell’Atlantico hanno trovato una casa comune e lo stesso linguaggio. A Las Vegas Kohler ha mostrato le declinazioni più ‘eco-friendly’ del motore a combustione interna: ibridi diesel-elettrici e benzina dual-fuel, con il gas propano come alternativa disponibile ed economica. L’anno in corso appare in salita, a causa del famoso ‘cigno nero’ meglio conosciuto come coronavirus. Il mondo, però, non si ferma (o, meglio, in questo caso si è fermato e deve giocoforza ripartire). Ecco cosa ci hanno raccontato quelli di Kohler.

Kohler 2020

Kohler 2020. Un esorcismo al coronavirus

Il 2020 si è aperto all’insegna dello tsunami Covid-19. Potete comunque anticiparci, a grosse linee, cosa bolle nella pentola Kohler per l’anno in corso?

Il 2020 è un anno in cui lo Stage V entra a pieno regime per la fine (prevista a fine giugno) del periodo di transizione per le potenze inferiori a 56 chilowatt. Si completa, quindi, il passaggio delle macchine dei nostri clienti alla nuova normativa ed entreranno in produzione nuove applicazioni.

Cominciamo dagli ultimi arrivi della famiglia Command Pro. Gas propano e dual-fuel sono meno impattanti del diesel allo scarico. Perché queste precise scelte?
Gli Usa hanno una lunga tradizione di motori a propano di cui hanno buona disponibilità. La soluzione propano può essere utilizzata in generale con il Gpl (di cui il propano è uno dei costituenti assieme al butano in percentuali variabili secondo disponibilità) con installazione e gestione più semplice rispetto al metano grazie alle minori pressioni nelle bombole e la più facile trasportabilità.

Kohler 2020

Come funziona esattamente il dual-fuel? Il motore è provvisto di due sistemi di alimentazione (benzina e propano) e si può passare dall’uno all’altro secondo disponibilità del carburante. Perché non è applicabile anche al diesel, magari in forma blended (i tentativi di riconvertire il diesel con retrofit diesel-Cng al momento non hanno fatto proseliti nel primo equipaggiamento)?

KOHLER AL CONEXPO

I sistemi dual fuel da applicare al diesel sono più costosi. Se il funzionamento a Gpl offre vantaggi economici per il minor costo del carburante rispetto alla benzina, non è lo stesso con il diesel. Per cui il dual fuel sul diesel (diesel più gas) è adatto per applicazioni particolari e con motori grossi dove il ritorno economico può avvenire in tempi brevi.

IL PDF DELL’ARTICOLO INTEGRALE (DIESEL GIUGNO 2020)

2020-06-03T10:02:09+02:001 Giugno 2020|Categorie: INTERVISTE, PRIMO PIANO|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio