Sono stati eletti i vincitori dei Sustainable Bus Awards 2023. La giuria internazionale, composta da riviste specializzate europee, ha annunciato oggi che il Karsan e-Ata 12, l’Iveco Bus Crossway LE Hybrid Cng e l’Irizar i6S Efficient hanno vinto la sesta edizione del premio. Le targhe sono state consegnate a Okan Baş, Ceo di Karsan; Domenico Nucera, Presidente Business Unit Bus del Gruppo Iveco; Imanol Rego Ceo del Gruppo Irizar.
Il vincitore nella categoria ‘Urban’ è il risultato principale degli sforzi di Karsan nel concentrare tutti gli investimenti in autobus a zero emissioni: la gamma e-Ata è stata progettata da zero per fornire una vera soluzione nativa elettrica. La versione a metano e mild hybrid del leader europeo del segmento Classe II, l’Iveco Crossway, è già stata offerta nelle gare d’appalto e sarà disponibile sul mercato a partire dal 2023. Questo veicolo unisce due tendenze che oggi interessano il segmento degli autobus interurbani: l’aumento dei veicoli a gas e il crescente interesse per le applicazioni ibride leggere. Infine, l’Irizar i6S rappresenta un progetto incentrato sull’efficienza: i miglioramenti nei consumi di carburante e nel coefficiente aerodinamico consentono agli operatori turistici di ottenere un guadagno in termini di Tco.
 
I premi sono stati consegnati ieri durante una cerimonia tenutasi alla fiera Next Mobility Exhibition di Milano. Organizzata da Fiera Milano in collaborazione con le associazioni di categoria Anav, Asstra, Agens, si tratta della prima edizione di un format biennale dedicato al settore del trasporto collettivo. 

Sustainable Bus Award 2023 Urban: Karsan e-Ata 12

L’e-Ata 12 è il fulcro dell’ambiziosa offensiva di Karsan volta all’elettrificazione della gamma. Il gruppo ha abbracciato pienamente la sfida della decarbonizzazione del trasporto pubblico: non investirà più risorse nello sviluppo di autobus con motore termico. Karsan ha lanciato una gamma completa di veicoli elettrici alla fine del 2021, aggiungendo i modelli da 10, 12 e 18 metri ai già esistenti veicoli da 6 e 8 metri (che hanno permesso all’azienda di essere leader nel segmento dei mini e midi bus a zero emissioni negli ultimi due anni). I veicoli sono basati su una piattaforma costruita ex novo per la trazione elettrica e sono dotati di componenti provenienti da leader globali del settore. Il pavimento completamente ribassato dei veicoli consente agli anziani e alle persone con disabilità di muoversi agevolmente all’interno dell’abitacolo. Inoltre, il tasso di riciclaggio dei componenti è superiore al 95%.

Sustainable Bus Award 2023 Intercity: Iveco Bus Crossway LE Hybrid Cng

Una chiara tendenza si osserva oggi sul mercato europeo per quanto riguarda la transizione energetica in Classe II: l’aumento del volume dei veicoli a gas (ben +60% tra il 2020 e il 2021). Una tecnologia che solo pochi anni fa era relegata nel perimetro urbano sta diventando oggi una vera alternativa al diesel nelle tratte interurbane. Iveco Bus, leader europeo del segmento, alza l’asticella abbinando ai serbatoi per il metano posizionati sul tetto con il modulo mild hybrid, firmato Voith. Il risultato è un veicolo, già presentato quest’anno in diverse gare e disponibile sul mercato dal 2023, che rappresenta un’alternativa affidabile e sostenibile per chi sta cercando di ridurre le emissioni nel segmento Interurbano. In effetti, l’uso di questa tecnologia dovrebbe ridurre il consumo di carburante del 15% e il Tco del 5%. Con i biocarburanti è possibile ottenere una riduzione di CO2 fino all’84%.

Sustainable Bus Award 2023 Coach: Irizar i6S Efficient

Consumi di carburante ridotti del 13%, coefficiente aerodinamico migliorato del 30%, adozione di materiali compositi per ridurre la tara (circa 950 kg in meno) e tecnologie integrate di manutenzione predittiva per ridurre i tempi di fermo. Irizar ha riprogettato il suo i6S con un unico obiettivo: ottenere una maggiore efficienza operativa, essenziale per un settore la cui ripartenza risente della pressione sui prezzi determinata dalla crisi energetica. Il risultato è un veicolo che combina una piattaforma collaudata con una serie di dettagli che ne migliorano significativamente il Tco.

Sustainable Bus Awards

Il Sustainable Bus Awards è il primo e unico riconoscimento europeo che premia la sostenibilità nel campo degli autobus. La giuria rappresenta otto Paesi europei, ciascuno dei quali è rappresentato da una rivista leader del settore. Si tratta di: Mobilités Magazine (Francia), Busfahrt (Germania), Autobus (Italia), Infotrucker (Romania), Carril Bus (Spagna), Revija Tranzit (Slovenia), Bus and Coach (Regno Unito). 

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Con Iveco e Nikola, la flotta del Gruppo Smet è sempre più green

Prosegue l’impegno del Gruppo Smet per la definizione di un nuovo paradigma, più sostenibile ed efficiente, nel mondo del trasporto: a breve faranno infatti il loro ingresso in flotta i veicoli elettrici Nikola Tre Bev, innovativi e altamente tecnologici, nati dalla partnership tra Iveco e Nikola Co...

127 autobus a idrogeno a Bologna

Bologna scommette sull’idrogeno lanciando uno dei più vasti progetti in tal senso in Europa, con 127 autobus fuel cell previsti in servizio entro metà 2026. È stata firmata una convenzione tra Comune di Bologna, Tper ed Srm. Si tratta di un investimento di oltre 90 milioni di euro di fondi Pnrr da p...