La multinazionale delle consegne e dell’e-commerce Amazon ha ordinato un totale di 1.064 camion Iveco S-Way Cng alimentati a metano per supportare le operazioni in Europa. Più in dettaglio, il primo lotto di 216 unità è già stato consegnato, mentre le consegne di 848 camion aggiuntivi dovrebbero avvenire intorno alla metà del 2022.

I suddetti 1.064 camion sono alimentati dai motori Fpt Industrial Cursor 13 Natural Gas all’avanguardia e dotati di serbatoi Cng da 1052 litri, i più grandi disponibili, con l’aspettativa di fornire un’autonomia di 620 km tra un rifornimento e l’altro. Le 848 unità in ordine per la consegna nel 2022 includeranno anche Iveco Driver Pal, il pionieristico driver vocale integrato del marchio con funzionalità Amazon Alexa. Il rapporto tra Iveco e Amazon (anche attraverso Amazon Web Services) è infatti piuttosto duraturo.

Il Ceo Gerrit Marx sul rapporto tra Iveco e Amazon

Da 25 anni siamo pionieri nella tecnologia della propulsione a gas, sviluppando soluzioni che consentono agli operatori di ridurre significativamente le emissioni in questo momento”, ha affermato Gerrit Marx, designato amministratore delegato del Gruppo Iveco. “La collaborazione con leader globali come Amazon è una testimonianza della solida capacità dei nostri prodotti innovativi e del nostro inflessibile impegno verso l’obiettivo del settore di decarbonizzare i trasporti entro il 2050. Il Gruppo Iveco continuerà a essere all’avanguardia nei motori a combustione alimentati con combustibili rinnovabili, l’unica soluzione possibile già disponibile su larga scala sul mercato per ridurre le emissioni. Non dimentichiamo che un camion a metano alimentato a biometano può ridurre le emissioni di CO2 fino al 95%, contribuendo efficacemente al processo di decarbonizzazione”.

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragione del 18 litri, Diesel of the year

Articoli correlati

Un’eco italiana di mobilità

Autopromotec sottolinea l'avanzata della mobilità privata elettrica in Italia. Adiconsum e Anfia la rilanciano al Governo. Il caro combustibili non si arresta
News