Isotta Fraschini aggiunge un tassello al programma IFuture con il 12 cilindri, alias 12V170 G, nella tassonomia dell’azienda facente parte del Gruppo Fincantieri, che ha recentemente avvicendato al vertice Giuseppe Bono con Pierroberto Folgiero.

Dopo il 16 per Isotta Fraschini è il momento del 12 cilindri

Il progetto di rilancio del marchio Isotta Fraschini nel firmamento delle applicazioni industriali procede dunque senza intoppi, a dispetto di pandemia, shock delle forniture, conflitti bellici ed elezioni imminenti. A proposito di marchio, Isotta Fraschini ha riscattato i diritti del suo logo originario, che raffigura Urania, la musa dell’astronomia e della geometria.

Isotta Fraschini 12 cilindri
Il logo di Isotta Fraschini Motori raffigura la musa Urania

Entriamo nel dettaglio della segmentazione motoristica con Maurizio Bianco, Sales Department Isotta Fraschini Motori. «Il 12 cilindri rappresenta la naturale evoluzione del programma degli industriali, a partire dal 16 cilindri, protagonista del road show. Ci teniamo alla presentazione del 12V170 G, perché è un’ulteriore conferma del programma avviato nell’ottobre del 2021, che portiamo avanti perfettamente in linea con le previsioni temporali che ci siamo prefissati, a conferma dell’impegno di Isotta Fraschini nel panorama degli industriali». Sostanzialmente sono state ampliate le tarature, con alcune configurazioni più specifiche, appositamente ingegnerizzate per il 16 e replicate sul 12 cilindri, con l’eventuale presenza dell’intercooler a bordo motore. Il 12 cilindri sarà disponibile dalla fine del 2022.

Pronta consegna? Sì, in due mesi

La litania è sempre quella, cioè 12 o 16 mesi per la consegna? A Bari pare proprio di no, avvantaggiati dall’avere le stesse applicazioni modulari, che condividono dunque gran parte dei componenti, anche del basamento, con le medesime interfacce, sia per le applicazioni di continuità che quelle di emergenza. I tempi di consegna motori sono preventivabili entro i due mesi promessi. Modularità anche della canna, che replica quella del 16 cilindri accompagnato durante il Road Show dell’autunno 2021. Le misure sono quelle del 16, quindi 170 millimetri di alesaggio e 185 di corsa, per una cilindrata di 50,4 litri, rispetto ai 67,2 del 16 a V.

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Man Energy Solutions riorganizza il consiglio di amministrazione

A partire dal 1° gennaio ci saranno modifiche all’Executive Board di Man Energy Solutions SE: Gunnar Stiesch assumerà il dipartimento Technology, che in precedenza era guidato dal Ceo Uwe Lauber in un duplice ruolo, ed entrerà a far parte del board come nuovo Chief Technology Officer.
News

BorgWarner acquisisce Drivetek

BorgWarner ha annunciato l’acquisizione di Drivetek AG, che rafforzerà la capacità di elettronica di potenza dell’azienda e supporterà la crescita del business eFan ad alta tensione.
News