BorgWarner fornirà i moduli Egr per la prossima generazione di mild hybrid Fca. Non è, questa, la prima volta che parliamo degli sforzi di BorgWarner per accelerare lo sviluppo di veicoli ibridi o elettrici oppure per incrementare l’efficienza energetica.

Questa volta, la notizia riguarda un marchio automobilistico di primo piano, per l’Italia e non solo, come Fca. Fca ha firmato un accordo con la multinazionale della componentistica per la fornitura della tecnologia di ricircolo dei gas di scarico (Egr). Tecnologia destinata al motore FireFly sviluppato per i modelli ibridi di Fiat 500 e Panda.

Il modulo Egr BorgWarner comprende sia il sistema di refrigerazione che la valvola ed è il primo modulo per motori a benzina dell’azienda ad essere utilizzato sugli ibridi Fca per la regione Emea. Il pacchetto compatto contribuisce a ridurre il peso nonché le emissioni del motore Fiat a tre cilindri da 1 litro.

moduli EGR Borgwarner
Modulo Egr BorgWarner per veicoli mild hybrid FCA

I moduli Egr BorgWarner sono sviluppati internamente

Di seguito, le dichiarazioni di Joe Fadool, Presidente e General Manager di BorgWarner Emissions, Thermal and Turbo Systems

«Siamo lieti di espandere il rapporto a lungo termine di BorgWarner con Fca e di sostenerli nel loro percorso verso la mobilità ibrida, riducendo le emissioni e migliorando l’efficienza dei consumi grazie alla fornitura del nostro modulo Egr. La nostra capacità di sviluppare e produrre internamente l’Egr compatto dimostra un alto livello di competenza e di valore aggiunto per il nostro cliente».

La tecnologia è utilizzata per contenere le temperature di combustione e aumentare l’efficienza del motore, permettendo il ricircolo dei gas di scarico nel condotto di aspirazione, assicurando un risparmio di carburante e sostenendo gli obiettivi del settore per applicazioni ibride e meno dannose per l’ambiente.

BorgWarner e l’azionamento elettrico per tre innovativi veicoli cinesi

Non ci sono solo i moduli Egr, però. BorgWarner ha anche recentemente annunciato la fornitura del modulo di azionamento elettrico ad alte prestazioni, leggero e compatto (eDM) per spingere tre veicoli cinesi cosiddetti ‘new energy’ (Nev): il Jmc-Ford Territory, l’Aiways Suv U5 e il Suv elettrico di grandi dimensioni Leading Ideal One.

Con un design compatto, leggero e facile da installare, l’eDM di BorgWarner offre la potenza desiderata per una piacevole esperienza di guida. Il design flessibile rende l’eDM una soluzione particolarmente adatta per essere installata sull’asse anteriore o posteriore e consente un elevato livello di integrazione del sistema, prestazioni, durata e massima efficienza operativa.

moduli EGR Borgwarner
Azionamento elettrico BorgWarner destinato al mercato cinese

In primo piano

Yanmar all’opera per un futuro sostenibile

Con il motto "A Sustainable Future", un futuro sostenibile, Yanmar sta intraprendendo una serie di attività alla ricerca di una società decarbonizzata, dallo sviluppo di nuove fonti di energia al raggiungimento delle emissioni zero dalla sua sede centrale, lo Yanmar Flying-Y building.
News

Articoli correlati