Rolls-Royce e Hyundai Motor Group annunciano una collaborazione per portare la propulsione completamente elettrica e la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno nel mercato della mobilità aerea avanzata. La partnership sfrutterà le capacità aeronautiche e di certificazione di Rolls-Royce e le tecnologie e la capacità di industrializzazione delle celle a combustibile a idrogeno di Hyundai Motor Group. Entrambe le società condividono il progetto di aprire la strada nel mercato della mobilità aerea avanzata fornendo soluzioni elettriche a batteria e a celle a combustibile per i mercati della mobilità aerea urbana e della mobilità aerea regionale e promuovendo l’aviazione sostenibile.

Il Memorandum of Understanding tra Rolls-Royce e Hyundai Motor Group prevede cinque obiettivi strategici:

  • Collaborare allo sviluppo tecnologico e ai requisiti dei sistemi di alimentazione e propulsione per la divisione Advanced Air Mobility di Hyundai.
  • Collaborazione all’industrializzazione dei sistemi di alimentazione e propulsione Rolls-Royce per il mercato della mobilità aerea avanzata.
  • Sviluppo di sistemi di propulsione elettrica basati su celle a combustibile a idrogeno come fonte di energia per le piattaforme per la mobilità aerea regionale di Hyundai.
  • Collaborare per portare sul mercato un sistema di propulsione elettrica a celle a combustibile congiunto nel più ampio mercato della mobilità aerea avanzata
  • Fornire una dimostrazione congiunta di velivoli elettrici a celle a combustibile entro il 2025.

La cerimonia della firma si è svolta presso lo stand Supernal al Farnborough Airshow e ha visto la partecipazione di Warren East, CEO di Rolls-Royce, Grazia Vittadini, Chief Technology and Strategy Officer e Rob Watson, Presidente di Rolls-Royce Electrical, nonché Euisun Chung, Executive Chair di Hyundai Motor Group, Jaiwon Shin, Presidente e Capo della Divisione AAM di Hyundai Motor Group, e Jaeyong Song, Vice Presidente della Divisione AAM di Hyundai Motor Group.

Rob Watson, presidente di Rolls-Royce Electrical, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con Hyundai Motor Group, che ci offre una preziosa opportunità di sfruttare le capacità che ciascuna azienda apporta dai settori aerospaziale e automobilistico. Il mercato della mobilità aerea avanzata offre un grande potenziale commerciale e questa collaborazione supporta le nostre ambizioni congiunte di aprire la strada nel mercato della mobilità aerea avanzata. È anche un’altra dimostrazione del ruolo di Rolls-Royce nel fornire le soluzioni che consentiranno ai passeggeri di viaggiare in modo sostenibile e contribuiranno a fornire zero emissioni nette di carbonio entro il 2050”.

I vantaggi dell’utilizzo di un sistema di celle a combustibile a idrogeno in un sistema di propulsione di aeromobili completamente elettrico è che si tratta di una fonte di alimentazione di bordo a emissioni zero, silenziosa e affidabile che consente la scalabilità delle offerte di alimentazione e l’autonomia di volo a lunga distanza. Hyundai lavorerà con Rolls-Royce per portare celle a combustibile a idrogeno, sistemi di stoccaggio e infrastrutture nei mercati aerospaziali e far avanzare questa tecnologia nelle offerte di veicoli per la mobilità aerea regionale e Rolls-Royce di Hyundai per i sistemi di propulsione completamente elettrici e ibridi-elettrici.

L’anno scorso Rolls-Royce ha annunciato un percorso verso le zero emissioni nette di carbonio e la sua tecnologia elettrica è la strategia con cui l’azienda sta contribuendo a decarbonizzare l’economia globale. Rolls-Royce si impegna a garantire che i suoi nuovi prodotti siano compatibili con il funzionamento a zero emissioni di carbonio entro il 2030 e tutti i suoi prodotti saranno compatibili con il funzionamento a zero emissioni di carbonio entro il 2050.

In primo piano

Soluzioni Liebherr al bauma 2022

Al bauma 2022 (24-30 ottobre), Liebherr offrirà ai visitatori uno spaccato del mondo dei componenti insieme agli ultimi sviluppi in macchine edili, gru, movimentazione dei materiali e miniere.

Articoli correlati

Deutz e la prima metà del 2022

Deutz registra un miglioramento della redditività nella prima metà del 2022. Gli ordini in corso aumentano a circa 770 milioni di euro. Aumento del fatturato di circa il 21 percento.
News