kubota

Lo scorso 20 maggio, presso il teatro “Falcone e Borsellino” di Limena (Padova) il Gruppo Carraro, all’interno dei propri percorsi di Responsabilità Sociale d’Impresa (Csr), ha voluto supportare e organizzare un evento speciale incentrato sul tema della diversità e dell’inclusione. Con l’obiettivo di prendere coscienza, di capire e di guardare oltre, verso l’integrazione più vera.

In scena uno spettacolo ideato dalla Compagnia teatrale padovana Carichi Sospesi (con l’esperienza di Marco Caldiron, regista, e di Anna Pretolani, psicologa e formatrice) grazie alla partecipazione di un gruppo di attori non professionisti con disabilità (attraverso la collaborazione con l’associazione Vite Vere Down Dadi).

Una performance di teatro vero, a tratti non facile, che ha centrato l’obiettivo di dare dignità e bellezza a tutto ciò che si allontana da quello che viene presentato come perfezione. Le giuste proporzioni, l’eleganza, il fluire morbido dei movimenti sono solo un modo di comunicare: ma gli attori hanno raccontato molto di più… ovvero i mille modi in cui siamo, le diverse declinazioni dell’essere e la gioia che sentiamo quando non siamo giudicati.

A ideale conclusione della serata, alla presenza anche di Tomaso Carraro, Chief Csr Officer del Gruppo Carraro, c’è stato anche un interessante momento di confronto con il pubblico che ha potuto fare domande ed esprimere emozioni ed impressioni, rivolgendosi anche direttamente agli attori.

E proprio in chiusura Marco Caldiron e Tomaso Carraro hanno annunciato l’avvio di un percorso di collaborazione che in autunno vedrà lavorare assieme sullo stesso palco gli attori di Down Dadi e alcuni collaboratori Carraro. Un’occasione rara per capire ancora meglio la bellezza dell’essere tutti sempre parte di una medesima scena.

In primo piano

La gamma Volvo Penta si amplia con le soluzioni D13

Volvo Penta ha ampliato la sua gamma marina Imo Tier III con nuove soluzioni D13, a dimostrazione dell’impegno dell’azienda a superare le migliori pratiche odierne, innovando allo stesso tempo le tecnologie future.

Tessari Energia e il biometano. REPowerEU

Asso di briscola? È la domanda che si pongono in tanti, riferita al biometano e al bio-Gnl, dopo che la Commissione Europea ha indicato il metano di origine rinnovabile, cioè derivato dalla fermentazione delle biomasse, come un tassello fondamentale del mosaico dell’indipendenza energetica. Abbiamo ...

Volkswagen Group dà il via al riciclo delle batterie

Pochi giorni fa a Salzgitter Volkswagen Group Components ha attivato il primo impianto del Gruppo per il riciclo delle batterie delle auto elettriche. L’obiettivo è il recupero industrializzato di materie prime preziose e di arrivare a un tasso di riciclo superiore al 90 per cento.

Articoli correlati

Tutti i numeri di Transpotec Logitec 2022. 25mila operatori presenti

“Siamo davvero soddisfatti del risultato raggiunto", ha commentato Paolo Pizzocaro, Exhibition Director di Transpotec Logitec. "In questi tre anni il mondo dell’autotrasporto è cambiato: sono diminuiti i padroncini a favore di realtà aggregate di media e grande dimensione. E Transpotec è riuscito, c...