DOTY 2020

Goldoni in rilancio: ad Enovitis con Q-110 e tutta la gamma

Enovitis in Campo, Goldoni tra i filari con una versione ‘camouflage’ del Quasar 90 e il top di gamma Q-110. Un vero inedito per la manifestazione in programma a Villabella Cavaion Veronese tra il 22 e il 23 giugno, che vedrà lo storico brand di Migliarina di Carpi (91 anni di storia alle spalle) sugli scudi.

Quasar 90 con Vm

Goldoni sta attraversando una fase di una nuova giovinezza in seguito a quel 2015 che ne ha visto l’ingresso nel gruppo cinese Lovol Arbos (cifra d’affari 2016: 2,3 miliardi di Euro), vanta una gamma in cui trovan posto trattori specializzati ed isodiametrici, trattrici con pianale e motocoltivatori. Il Quasar 90 in salsa ‘camouflage’ sarà la prima donna della proposta Goldoni in quel di Enovitis, candidato peraltro al concorso “Vota il trattore”. I plus? Le quattro ruote motrici quasi isodiametriche e il ridotto raggio di sterzatura, oltre alla struttura portante a baricentro basso grazie alla distribuzione del peso equilibrata tra assale anteriore e posteriore (50 e 50). Al motore trova posto il quattro cilindri turbo ad iniezione diretta (con turbocompressore) Vm D 754 TE3, un 2.970 cm3 di cilindrata capace di sviluppare 82 cavalli a 2.600 giri, ed un picco di coppia nell’ordine dei 26,7 chilogrammetri a 1.400 giri.

Il top di gamma lanciato all’Eima

Ma il top di gamma è il Q-110, evoluzione della serie Quasar, il frutto della ventata di freschezza (e della politica d’investimenti) inaugurata dal cambio di proprietà. Lanciato in occasione dell’ultima Eima International, presenta un primo assaggio di elettronica col motore Vm omologato Stage IIIB (si tratta del VM R754 IE4, un common rail a quattro cilindri da 2970 cc). Qui l’articolo di Trattoriweb. Il Q-110, che rappresenta la sintesi tra un trattore specializzato da frutteto e un isodiametrico, impreziosito dal passo di soli 1.925 mm, vanta anche una trasmissione meccanica sincronizzata con trazione integrale a 24 + 12 rapporti, in grado di raggiungere i 40 chilometri all’ora. Alla fiera veneta non mancherà l’’isodiametrico Maxter 60 RS, propulsore da 48 cavalli con iniezione diretta, e saranno della partita anche lo Star 3080 in versione Quadrifoglio, il Ronin 50, l’Energy 80 e lo Star 90.

2018-11-07T12:07:50+01:0013 Giugno 2017|Categorie: FOCUS|Tag: , , , , , |

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio