Record di visitatori al GisExpo, la cui ottava edizione ha chiuso i battenti il 9 ottobre a Piacenza (la precedente edizione si era svolta nel 2019). Oltre 13.000 gli ingressi registrati nei tre giorni di apertura della mostra convegno, dedicata ai settori del sollevamento di materiali, lavoro in quota, movimentazione industriale e portuale e trasporti eccezionali. “Nella sola giornata di venerdì”, dichiara Fabio Potestà, direttore di Mediapoint & Exhibitions e organizzatore del GIS, “abbiamo registrato un numero di visitatori pari a quello avuto nell’intera edizione 2019 della fiera”. Sono numeri non contestabili, dal momento che la manifestazione è certificata da Isfcert: 67 le associazioni di categoria che hanno aderito all’evento, 3 i patrocini ricevuti (Ministero del Lavoro, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Anas), 5 le adesioni da parte di amministrazioni ed enti pubblici (Inail, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Regione Emilia Romagna, Esercito Italiano e Comune di Piacenza), 400 gli espositori italiani ed esteri,4 1,000 è i metri quadri occupati dalla manifestazione fieristica. “Si è messo in mostra un segmento importante dell’economia italiana” aggiunge Potestà. “Nel nostro Paese vi è una forte ripresa e, anche durante il periodo di lockdown dovuto al Covid, questo settore ha lavorato a pieno regime: la costruzione del Ponte San Giorgio a Genova lo dimostra chiaramente. Le società di logistica e trasporto pesante hanno mostrato un grande impegno per fronteggiare le esigenze del Paese e anche le società di sollevamento hanno fornito i loro servizi a molte imprese”.

È stata accolta positivamente dai partecipanti anche la prima edizione del Gis by Night, un evento di networking che ha reso l’intero quartiere fieristico un’area ideale per rilassarsi e socializzare, il tutto corredato da una vasta gamma di offerte, dal cibo alle bevande, dalla musica a svariate attività di intrattenimento e spettacolo. Come da tradizione, durante il Gis 2021 sono stati consegnati i premi Itala – Italian Terminal and Logistic Awards (www.italawards.it), Italplatform – Italian Access Platform Awards (www.italplatform.org) e Ilta – Italian Lifting & Transportation Awards (www.ilta.biz). Particolarmente significative e toccanti sono state le consegne dei riconoscimenti alle carriere (tra questi Renato Bonfanti per Itala, Renzo Pagliero e Davide Palazzani per Italplatform, Pierluigi Tonon, Michele Marraffa, Diego Vernazza e Giovanni Petri per Ilta).

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragion del 18 litri, Diesel of the year

Se il diesel inquina meno…

Vi presentiamo uno studio accurato che rilancia le quotazioni del gasolio. Transizione energetica dei Classe II, passare al gas mantenendo una quota di diesel di ultima generazione può generare meno emissioni di una consacrazione rapida dell’Lng. Il Politecnico di Milano ha studiato gli indirizzi pe...

Articoli correlati

Ecomondo – Key Energy 2021

Ecomondo - Key Energy 2021 si è confermato effervescente e multitasking. Scania ha svelato la spina dorsale della propria proposta elettrificata, Ets il 520 kWm per genset

Fpt Industrial, dallo street basket alla transizione energetica

Fpt Industrial si è confermata partner di Red Bull per la finale a Roma del torneo mondiale di Street Basket 3vs3 Red Bull Half Court, una manifestazione con un occhio alla sostenibilità, tema confermato dalla presentazione ad Eima 2021 della sua road map dedicata alla transizione energetica