Sustainable Powertrain Tour

Genova 2018: i numeri del salone

Genova 2018: il successo del 58esimo salone

Si è da poco conclusa la 58esima edizione del Salone Nautico di Genova. L’evento ha registrato grandi successi: sono stati raggiunti numeri record non solo per quanto riguarda i visitatori (174.610 ) ma anche per quello che riguarda il giro di affari. La qualità stessa della presenza dei visitatori è peraltro aumentata, come si ricava dal tasso dei parcheggi che rileva una presenza più lunga in città (+22%).


Non è tutto qui: il Salone ha infatti conseguito buoni risultati anche in termini di indotto (che si aggira secondo recenti campionature attorno ai 60 milioni) e marketing territoriale della Provincia di Genova e dell’intera Liguria.

Numeri più che positivi anche sul fronte degli arrivi riscontrati all’Aeroporto di Genova: si è infatti registrato un +35% di traffico ed un +13% di toccate di aerei privati rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Sul fronte cittadino ben 73 sono stati gli eventi organizzati in città nell’ambito del calendario GenovaInBlu. Il Salone Nautico è stato inoltre il palcoscenico per 620 eventi organizzati tra convegni ForumUCINA, seminari, conferenze e feste degli espositori.

MERCURY AL SALONE NAUTICO DI GENOVA

Rilevanti sono poi state le presenze internazionali: 150 persone provenienti da 27 paesi, tra operatori e giornalisti esteri, hanno partecipato alla manifestazione. Anche sul fronte visitatori, gli stranieri hanno superato il 33% del totale.

Genova si conferma quindi sempre più come location permanente per la nautica da diporto e, a partire dal mese di ottobre, prenderà il via il programma di promozione internazionale del Salone Nautico e della città di Genova presso i principali saloni esteri: l’Ibex Show a Tampa (Florida), il Fort Lauderdale Boat Show, il METS Trade di Amsterdam, il Boot di Düsseldorf.

Baglietto e il 48 Andiamo al Salone Nautico

Baglietto si è fatta bella con Andiamo. A Genova il dislocante in acciaio e alluminio ha messo in mostra il design di Francesco Paszkowski e Margherita Casprini, i comandi di navigazione Telemar, la timoniera Open sistemi e, in sala macchine, una coppia di Mtu 12V4000M63, per un totale di 3 MegaWatt di potenza.

Michele Gavino, Ceo di Baglietto, ha commentato: «Sono convinto che questa imbarcazione rappresenti bene la filosofia Baglietto. È un’imbarcazione che ripercorre la tradizione, ma che si arricchisce di nuove soluzioni stilistiche innovative che la rendono unica: le grandi finestre, ad esempio, consentono una perfetta armonia tra gli spazi interni e quelli esterni, con il ponte sole ormai diventato un marchio di fabbrica delle nostre imbarcazioni e la novità del beach club, spazio ideale per rispondere alle esigenze di un contatto diretto con il mare. Sono anche molto fiero di questo super-yacht perché gli interni sono stati fatti da noi e credo che il risultato sia di grande soddisfazione».

 

2018-11-07T12:07:04+01:004 Ottobre 2018|Categorie: EVENTI, Uncategorized|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio