bu power

Da tempo Cummins investe nei generatori a gas. Tanto per citare un esempio, dopo essere stati al MEE 2020 di Dubai, lo scorso marzo, vi abbiamo parlato a lungo del generatore a gas C25G, l’ultimo nato nella gamma dell’azienda statunitense.

Ora, un paio di avvenimenti meritano di essere raccontati. Questo, per mostrare come la questione della generazione alimentata a gas sia cruciale oggi e lo sarà nel prossimo futuro.

Dal suo lancio, nel marzo 2019, gli impianti del generatore a gas HSK78G di Cummins hanno raggiunto una capacità di installazione di oltre 80MW, equivalente ad alimentare circa 52.000 abitazioni.

Generatori a gas Cummins
Generatore a gas Cummins HSK78G

Potenza e affidabilità: i generatori Cummins

Ecco cosa ha dichiarato Cummins a proposito del suo impegno nell’ambito dei generatori a gas.

«Con una densità di potenza fino a 2MW, i generatori a gas Cummins sono progettati per fornire energia affidabile a una platea diversificata di settori. Dall’industria mineraria e manifatturiera ai centri commerciali e agli ospedali. I generatori HSK78G utilizzano fonti di combustibile naturale, a basso costo, a basso contenuto di BTU e libero, altrimenti considerato un prodotto di scarto. Questo, grazie alla flessibilità del combustibile in tutta la gamma».

La prima certificazione di grid code compliance (GCC)

Cummins ha inoltre annunciato il completamento della certificazione di grid code compliance (GCC). Certificazione per l’intero portafoglio di generatori a gas lean-burn. Diventa così la prima Azienda a ottenere questa certificazione indipendente nell’ambito della produzione di energia elettrica.

I generatori a gas Cummins che hanno ottenuto la certificazione del codice di rete vanno da 0,5-2MW, compresi i modelli di generatori delle serie HSK78G e C25G, da poco rilasciati e sopra menzionati, accanto ad alcuni modelli della consolidata serie QSK60G.

Generatori a gas Cummins
La gamma di generatori a gas lean-burn di Cummins

Le capacità di tutti i generatori a gas sono state testate, valutate e verificate da un organismo di certificazione indipendente e terzo, DNV GL con sede in Germania.

Negli ultimi due anni, DNV GL ha testato i generatori di gas ad alta efficienza che funzionano in parallelo alla rete per garantire che questi prodotti siano conformi a tutte le più recenti e severe normative europee e britanniche.

In primo piano

Articoli correlati

Isotta Fraschini e il Cis

È pienamente operativo il Cis di Isotta Fraschini a Bari (Centro di innovazione e sviluppo). Un passo deciso verso il completamento del progetta IFuture

L’e-drive di Keestrack

Keestrack si è presentato a Bauma con una gamma di macchine orientate alla riduzione dell'impatto ambientale. Con un impiego intelligente dell'e-drive che prevede un grande coinvolgimento dell'utilizzatore nelle scelte di configurazione della macchina

Rolls-Royce e Semper Power stabilizzano la rete elettrica olandese

Rolls-Royce si è aggiudicata la fornitura e l’installazione di un sistema di accumulo di batterie mtu EnergyPack QG chiavi in mano alla società energetica olandese Semper Power a Vlissingen. Quando entrerà in funzione nella primavera del 2023, sarà il più grande sistema di accumulo di energia nei Pa...