kubota

La gamma di veicoli commerciali marini Volvo Penta si amplia con le soluzioni D13 Imo III per IPS-1200, IPS-1350, D13-900 e D13-1000. Ogni pacchetto supera i severi standard Imo III e offre anche ai clienti la soluzione Imo III più compatta sul mercato.

L’aggiornamento del pacchetto Volvo Penta D13 Imo III vanta una potenza fino a 735 kW per applicazioni interne e ausiliarie ed è approvato per i cicli E3 e C1. La riduzione di NOx e idrocarburi (HC) diminuirà dai livelli attualmente consentiti di 5,6 g/kWh a 2,0 g/kWh.

Il sistema Scr (Selective Catalytic Reduction) può essere installato sia in posizione verticale che orizzontale, grazie alla nuovissima uscita a rotazione continua, che si aggiunge alla versatilità di questa soluzione completa.

Volvo Penta: soluzioni eccezionali per operazioni critiche

In acqua, le nuove soluzioni Volvo Penta D13 Imo III consentono alle navi ad alta velocità di soddisfare facilmente i requisiti Imo III. Volvo Penta e il cantiere norvegese Måløy Verft hanno appena consegnato la prima installazione del nuovo pacchetto Volvo Penta D13-1000 Imo III: la nuova nave ambulanza norvegese Rosesol è un catamarano in vetroresina di 23 metri ad alta velocità con un baglio di 8 metri, motorizzato da gemello Volvo Penta D13-1000 Imo III. Rosesol è in grado di raggiungere velocità superiori a 30 nodi. La nuova nave è stata varata a maggio 2022 e ora serve un’area della costa occidentale del paese che si estende per circa 100 miglia nautiche e più di 200 isole.

Miglioramenti continui verso la sostenibilità

Basata sulla tecnologia del Gruppo Volvo ampiamente testata, la soluzione si è già dimostrata valida in condizioni marine difficili, essendo stata sottoposta a numerosi test in mare. Il sistema è costruito per gestire carburante ad alto contenuto di zolfo (fino a 1000 ppm) e far fronte a una contropressione elevata, pur mantenendo l’efficienza e la guidabilità del motore.

Il nuovo aggiornamento del pacchetto Volvo Penta D13 Imo III segue le versioni precedenti dell’offerta Volvo Penta D13 per soluzioni navali commerciali, D8 e D16 che soddisfano anche i severi requisiti Imo III.“Il nostro obiettivo principale rimane l’innovazione delle soluzioni di propulsione marina sostenibili premium di domani, inoltre siamo ugualmente responsabili del progresso delle migliori pratiche di oggi”, afferma Johan Inden, presidente del settore Volvo Penta Marine. “Quindi, parallelamente allo sviluppo di future soluzioni ibride e di carburante alternativo, le nuove soluzioni D13 Imo III dimostrano il nostro impegno a migliorare continuamente l’efficienza e le prestazioni di ogni prodotto Volvo Penta”.

Compatto e flessibile

La soluzione Volvo Penta Imo Tier III è la più compatta sul mercato, semplificando il passaggio alla conformità Imo III, sia per Volvo Penta Ips (Inboard Performance System) che per le tradizionali installazioni entrobordo. Il design compatto significa che le navi esistenti con motore IPS Volvo Penta saranno in grado di adattarsi al sistema senza alterazioni della sala macchine.

In primo piano

La gamma Volvo Penta si amplia con le soluzioni D13

Volvo Penta ha ampliato la sua gamma marina Imo Tier III con nuove soluzioni D13, a dimostrazione dell’impegno dell’azienda a superare le migliori pratiche odierne, innovando allo stesso tempo le tecnologie future.

Tessari Energia e il biometano. REPowerEU

Asso di briscola? È la domanda che si pongono in tanti, riferita al biometano e al bio-Gnl, dopo che la Commissione Europea ha indicato il metano di origine rinnovabile, cioè derivato dalla fermentazione delle biomasse, come un tassello fondamentale del mosaico dell’indipendenza energetica. Abbiamo ...

Volkswagen Group dà il via al riciclo delle batterie

Pochi giorni fa a Salzgitter Volkswagen Group Components ha attivato il primo impianto del Gruppo per il riciclo delle batterie delle auto elettriche. L’obiettivo è il recupero industrializzato di materie prime preziose e di arrivare a un tasso di riciclo superiore al 90 per cento.

Articoli correlati

Première di QS Seamaster a Seawork

Alla fiera Seawork di Southampton, nel Regno Unito, QS Seamaster presenta la sua gamma di propulsori progettati secondo le specifiche tecniche di Saim Marine, la divisione marittima del gruppo italiano Saim