Deutz ha recentemente annunciato l’acquisizione di Futavis, un fornitore tedesco di servizi di sviluppo hardware e software per la gestione delle batterie. L’acquisto di Futavis consente a Deutz di incorporare l’ambito delle batterie, un componente fondamentale nella strategia di elettrificazione del costruttore tedesco.

Un’immagine del sito di produzione dei motori Deutz a Colonia.

Futavis ha una consolidata esperienza tecnica nell’elettronica, nel software, nella tecnologia e nei test relativamente alle batterie, nonché nel garantire la sicurezza funzionale. La conoscenza dei sistemi della controllata di Deutz Torqeedo nel settore degli azionamenti elettrici sarà quindi integrata con la tecnologia delle batterie ad alta tensione.

SEGNALI POSITIVI DAL PRIMO SEMESTRE 2019 PER DEUTZ

«Le batterie sono un elemento di vitale importanza nella nostra strategia e-Deutz, che con l’acquisizione di Futavis andremo a ampliare ulteriormente. Futavis, con la sua conoscenza dei componenti per batterie ad alta tensione, sistemi di gestione delle batterie e ingegneria della sicurezza, si aggiunge alla consolidata esperienza nei sistemi dei nostri team di sviluppo Deutz e Torqeedo, permettendoci di fare un passo importante verso la mobilità off-highway CO2free», ha dichiarato Frank Hiller, CEO di Deutz.

Una partnership all’insegna della collaborazione

Futavis accoglie con favore l’acquisizione da parte del costruttore di motori di Colonia. «In Deutz, Futavis ha trovato il partner ideale, che permetterà di continuare a crescere. Deutz ha un consolidato marchio globale, l’accesso ai mercati mondiali per i sistemi di azionamento su strada e fuori strada ad alte prestazioni e l’esperienza nello sviluppo dell’ingegneria dei sistemi. Infine, ma non meno importante, la collaborazione ha funzionato molto bene negli ultimi mesi. Non vediamo l’ora di crescere insieme a Deutz in futuro», ha commentato il Jens Bockstette, fondatore e amministratore delegato di Futavis.

DEUTZ SERVICE PORTAL: LA RICAMBISTICA A PORTATA DI CLICK

Futavis nell’automotive e nei veicoli commerciali

Futavis ha sviluppato e realizzato numerosi sistemi per clienti prestigiosi nel settore automobilistico e dei veicoli commerciali. Fondata ad Alsdorf nel 2013, l’azienda impiega circa 30 persone e punta a generare un fatturato di oltre 5 milioni di euro nel 2019.

In primo piano

Fpt Industrial supporta la Biennale di Venezia

Fpt Industrial conferma il proprio impegno nell’ambito della sostenibilità attraverso l’arte contemporanea diventando Sponsor Tecnico del Padiglione Italia alla 59a Esposizione Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia.

WM Technics: tra terra e ghiaccio

Da oltre trent’anni WM Ice Technics sviluppa e produce macchine di alta qualità per la lavorazione del ghiaccio. In tempi più recenti, sotto il marchio di WM Agri Technics, ha avviato la progettazione e costruzione di mini trattori per vigneti terrazzati

Macchine edili autonome al bauma 2022

Lo sviluppo di macchine edili autonome è attualmente tra gli obiettivi principali sia dei produttori che degli istituti di ricerca. Molti aspetti di questo argomento saranno ripresi al bauma, che si svolgerà a Monaco di Baviera dal 24 al 30 ottobre 2022.

Articoli correlati

Il Gruppo Bcs al Caspian Agro in Azerbaijan

Dal 18 al 20 maggio, il Gruppo Bcs ha presentato a Baku i propri motocoltivatori nel corso del forum Caspian Agro, dedicato alla produzione e alle tecnologie agricole. Il focus dell’azienda sarà la gamma PowerSafe

Cummins: da Darlington alla Corea del Sud

Ricorderete che a gennaio Cummins ha rivelato di aver prodotto il suo 1,5 milionesimo motore di fascia media, un B5.9, nella fabbrica di Darlington. Da allora, il team di Darlington ha monitorato i progressi del suo ormai “famoso” motore e ha stimato che ha viaggiato per oltre 5.400 miglia da Darlin...