Fpt Industrial e lo sport costituiscono un connubio al pari di quello instaurato con l’arte. Produrre energia è il fil rouge che unisce lo specialista motoristico di casa Cnh (in attesa della collocazione in Borsa del costituendo spin off con Iveco) e Red Bull. Oggi pomeriggio si è infatti consumata alla Darsena di Milano una competizione di Wakeboard cable. Noi ritorneremo a breve sull’argomento, per approfondire il senso di questo connubio e ragionare dei quattro gruppi N45 e N67 che hanno consentito lo svolgimento dell’evento (il filo che traina gli atleti è mosso proprio da questi gruppi), insieme ad Alessandro Zilli, Product Marketing Manager di Fpt Industrial. Per il momento affidiamoci alle parole dei padroni di casa.

Fpt investe sullo sport alla Darsena

Rampe insidiose, acrobazie mozzafiato, i campioni più spericolati e soprattutto tantissima energia! Attenzione però, non siamo su un’assolata spiaggia dell’Australia o della California, ma nel centro di Milano, alla Darsena, dove il 4 settembre si svolgerà Red Bull Wake The City, l’evento più spettacolare dell’estate in città, con la partecipazione dei fuoriclasse del wakeboard e di FPT Industrial nel ruolo di Official Technical Partner.

Per questa prima collaborazione con Red Bull, l’energy drink per eccellenza, FPT Industrial ha voluto scegliere il wakeboard, lo spettacolare sport acquatico, nato dalla fusione di sci nautico e snowboard, nel quale gli atleti a bordo di una tavola e trainati da un’imbarcazione compiono salti spettacolari e trick al limite del possibile. 

A Milano la competizione sarà in versione Wakeboard Cable: invece che da un motoscafo gli atleti saranno trainati da un cavo collegato a un impianto molto simile a uno skilift e si sfideranno in coppia in una speciale arena Powered by FPT Industrial. Il Brand fornirà infatti i motori della gamma power generation, in una speciale livrea creata per l’occasione e che rappresenta in stile “street art” la Darsena e il campo di gara. I generatori con motori FPT Industrial alimenteranno con la loro energia sostenibile, affidabile e silenziosa tutto ciò che serve per lo svolgimento e il successo di questo evento ad alto tasso di adrenalina: prima di tutto i cavi trainanti che consentono agli atleti di compiere le loro incredibili evoluzioni, e poi gli ostacoli, le luci, la musica e il palco e ancora la giuria, la regia e gli speaker.

Fpt Red Bull

Parola a Piffaretti e Moroni

Anche un ostacolo galleggiante, dai quali gli atleti metteranno le “ali” per compiere le loro evoluzioni aeree, sarà brandizzato FPT Industrial, che avrà inoltre un proprio stand dedicato ai sistemi di Power Generation all’interno dell’area della Darsena.

Protagonista indiscusso della manifestazione milanese e testimonial di FPT Industrial per l’evento, sarà Massimiliano Piffaretti, una delle più acclamate superstar del wakeboard a livello mondiale. Nato a Como nel 1995, Massimiliano Piffaretti è stato campione del mondo di wakeboard nel 2015 a Cancun e nominato “Rider of the Year” nel 2019 da Alliance Wake. Sempre nel 2019, si è aggiudicato il titolo di “World Beach Game Champion” e quello di Campione Europeo.

Oltre a partecipare alle gare in programma, il “Piffa”, com’è soprannominato dagli amici e dai suoi fan, incontrerà i giornalisti e commenterà in diretta le prestazioni dei suoi avversari.

“Sono davvero grato di essere stato scelto come ambasciatore da FPT Industrial, un brand pieno di potenza ed energia che ha a cuore la sostenibilità delle nostre acque”, dichiara Massimiliano Piffaretti“E’ tanta l’adrenalina che mi scatena il gareggiare nel grande evento Red Bull Wake The City alimentato dall’energia dei generatori FPT Industrial. Non vedo l’ora di accendere la sfida con tutti gli atleti fortissimi che scenderanno in gara”.

“Per due brand che fanno dell’energia la propria ragion d’essere, come Red Bull e FPT Industrial, collaborare direi che è quasi naturale”, commenta Carlo Moroni, Head of Communication di FPT Industrial“È per noi un piacere contribuire all’evento portando i nostri motori per la power generation che, con la loro energia sostenibile, affidabile e silenziosa contribuiranno allo svolgimento e al successo di questo evento: prima di tutto i cavi trainanti che consentiranno di compiere incredibili evoluzioni, ma anche luci, musica e regia”.

In primo piano

Articoli correlati

Caterpillar crede nel gas

Disponibile a 50 Hz, il 12 cilindri Cat CG170B offre 1.380 chilowatt di potenza continua, mentre il 16 cilindri eroga 1.840 chilowatt

Generazione Distribuita: la generazione di potenza ha trovato casa

Lo scorrere carsico dei rumor ha trovato progressivamente conferma: l’ecosistema della generazione di potenza ha trovato la sua dimensione. Succede all’interno di Anima Confindustria. Generazione Distribuita, così si chiama l’associazione, è presieduta da Monsurrò, Coelmo (al centro). I vice sono Ca...