Fpt Cursor X ed Electric Days, nel comune denominatore della proiezione verso il futuro. Da un lato Fpt investe nella ottimizzazione dei parametri termodinamici e della combustione, quindi mantenendo la barra del timone dritta verso la strada maestra del motore endotermico. Un evergreen che non cede alle suggestioni delle facili sirene e si conferma il compagno ideale delle applicazioni industriali.

Fpt Cursor X ed Electric Days
Il Cursor X immortalato al Conexpo di Las Vegas

Fpt Cursor X ed Electric Days. La forza del design

Dall’altro, la strada maestra è affiancata da un sentiero parallelo, che conduce all’orizzonte della decarbonizzazione. Conforta il Good Design Award 2020 assegnato al Cursor X, il concept contrassegnato dalla stessa Fpt con le quattro ‘m’: multi-Power, modulare, multi-Applicazione, mindful. Ve lo abbiamo già raccontato, ma ‘repetita iuvant’, anche in ragione della maratona sulla elettrificazione di cui parleremo successivamente. Fondato a Chicago nel 1950 da Eero Saarinen e Charles e Ray Eames e attualmente gestito da The Chicago Athenaeum: Museum of Architecture and Design and The European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies, il Good Design è il programma più antico e di maggior prestigio a livello mondiale per l’eccellenza nel design internazionale. 

Electric Days

 Batte anche un cuore elettrico, a Torino, come ci ricorda la stessa “Fpt Industrial, partner degli Electric Days, il primo evento digitale completamente dedicato all’elettrificazione dei mezzi di trasporto, che si è tenuto dall’8 al 12 febbraio 2021. Organizzato da Motorsport Network in collaborazione con Condé Nast (Wired, GQ, Vanity Fair), l’evento ha proposto una cinque giorni di dibattiti, incontri virtuali, inchieste e guide all’acquisto per capire la tecnologia e scegliere consapevolmente l’auto di oggi e di domani. Fpt Industrial è stato l’unico costruttore di motori industriali presente in una lista di partner che vede il Gotha delle case automobilistiche mondiali al gran completo, insieme a importanti aziende energetiche e tecnologiche. Due saranno le giornate che vedranno il Brand nel ruolo di protagonista della manifestazione. Il 9 febbraio alle 17:15, nel corso degli incontri denominati Electric Talk, si è parlato di auto elettriche con l’industria, i tecnici e i protagonisti della transizione tecnologica. Davide De Silvio, responsabile Sales Development ePowertrain di FPT Industrial, insieme a Giovanni Gaviani, e-Powertrain Business Development Manager di Texa, e a Giulio Lancellotti, Bosch Sales Manager Connected Services and IoT Solutions, moderati da Fabio Orecchini, giornalista specializzato in innovazione nel settore Auto e Mobilità e Direttore del Dipartimento di Ingegneria della Sostenibilità dell’Università degli Studi Guglielmo Marconi di Roma, hanno discusso delle possibilità evolutive del motore elettrico e in particolare sul grado di sviluppo dei motori elettrici attuali, dei possibili miglioramenti dell’efficienza di caricatori e inverter, sull’utilizzo dei dati per incrementare le performance e sullo sviluppo parallelo per elettrico a batteria e idrogeno

MYFPT

 L’11 febbraio alle ore 13, nel corso della giornata chiamata Electric Lifestyle e dedicata alla mobilità elettrica raccontata da chi la sta creando e da chi la sta già vivendo, è stata invece la volta del premio Oscar Giorgio Moroder, musicista, compositore e produttore di fama mondiale, nonché autore di “Preludio”, la sound identity di FPT Industrial.

In primo piano

Yanmar all’opera per un futuro sostenibile

Con il motto "A Sustainable Future", un futuro sostenibile, Yanmar sta intraprendendo una serie di attività alla ricerca di una società decarbonizzata, dallo sviluppo di nuove fonti di energia al raggiungimento delle emissioni zero dalla sua sede centrale, lo Yanmar Flying-Y building.
News

Articoli correlati