È online e in distribuzione DIESEL giugno 2021. Come sempre, sintetizziamo in un breve video i contenuti di un numero particolarmente denso, in cui spaziamo dai mondiali di sci alle carrozze sanitarie; dalla meccanizzazione agricola ai motori marini. Concedeteci un benevolo pensiero al gemellino anglofono, Diesel International, che ha cambiato nome e pelle. Powertrain non ripudia il diesel e abbraccia l’orizzonte. Se Brunero alza la cornetta e Barro risponde, significa che Visa sta pensando in grande (vedi i mondiali di sci a Cortina). A proposito di generazione, a Mosa il compito di erogare elettricità alle carrozze sanitarie della Protezione civile.

Su DIESEL giugno 2021 Ets e Man, Bu Power Systems, Energreen e Fpt…

Ets e Man, in Italia praticamente in simbiosi. Il service non è solo questione di mietitrebbie a Breganze e di biogas. Ora anche le sogliole, e non solo, beneficiano delle cure del ‘Santo’. Storia di copertina dedicata a Bu Power Systems. Dieci candeline sulla torta di compleanno e la forza di rappresentare motori dal cognome così illustre: Perkins. Dopo i 18-20 litri per applicazioni mobili, il V20 di Fpt si è seduto a tavola anche con i colleghi fino a 27 litri. È firmato Energreen il decespugliatore semovente che ha un cuore da 4,5 litri. Verde chiama verde, cioè John Deere. Restiamo immersi in uno scenario bucolico, in mezzo agli ulivi, con Sicma e Avoni, e con le tante cose che ci siamo raccontati (c’eravamo pure noi di DIESEL) al seminario remoto sulle energie alternative nella meccanizzazione agricola. Ancora Stage V in acqua (acque interne, s’intende), ancora senza post-trattamento. Questa volta grazie a Fpt, che ipotizza pure il darwinismo inverso per il Cursor X, dalla terra al mare. In chiusura, i sistemi di filtrazione (ridondanti, nel senso migliore del termine) di Cjc.

In primo piano

Articoli correlati

La redazione presenta DIESEL maggio 2021

È online e in distribuzione DIESEL maggio 2021. Come sempre, la redazione presenta in un breve video i contenuti di un numero particolarmente denso, in cui spaziamo dall'associazionismo all'automazione; dall'off-road ai motori marini.