kubota

Deutz Italy. Brivio passa il testimone a Colombo

Deutz Italy, da Brivio a Colombo. Sarà vero che morto un Papa se ne fa un altro? La prassi lo conferma, però… Di sicuro per Deutz Italy si apre un nuovo capitolo dopo quello scritto da Roberto Brivio. Dopo quarant’anni di fedele militanza, Brivio cede il testimone a Marco Colombo. Ingegnere, Managing Director e membro del CdA di Man Energy Solutions Italy, ha diretto dal 2000 al 2007 i dipartimenti ‘Parti di ricambio’ e ‘Servizio assistenza tecnica’ di Iml. Da luglio subentrerà a Brivio nei ruoli di Ceo di Deutz Italy, Presidente del CdA di Service Center Milan e Amministratore unico di Deutz Romania.

 

Deutz Italy, da Brivio a Colombo

Foto d’archivio di Iml Motori, nel 2017

Deutz Italy, finisce l’era Brivio. Da luglio sarà l’ora di Marco Colombo

In attesa di pubblicare l’intervista integrale condotta da noi a Roberto Brivio, ci affidiamo alla comunicazione ufficiale di Deutz Italy.

«Egregi, ho il piacere di annunciarvi che il 2020 sarà il mio ultimo anno lavorativo. Dopo 40 anni di lavoro in Iml Group – Deutz Italy e quasi 45 di lavoro in totale, è arrivato il momento di fare il grande passo e andare in pensione. Resterò presente in azienda fino al 30 giugno 2020. Vi scrivo queste brevi parole per ringraziarvi personalmente della vostra collaborazione, per tutto il tempo che abbiamo trascorso assieme e per tutto il lavoro svolto, che di certo non dimenticherò. Lascio una società sana, che in questi anni è cresciuta enormemente ed ha ormai raggiunto la sua maturità, insediandosi quale leader indiscussa nel proprio settore di mercato in Italia, una società che ha ancora un grande futuro davanti a sé. Ho il piacere, l’onore e l’orgoglio di aver contribuito con il mio modesto lavoro a realizzare tutto questo ed a far sì, che con l’ingresso nel gruppo Deutz AG, ne sia stata garantita la continuità aziendale a lungo termine. Sono certo che i vostri futuri rapporti con Deutz Italy continueranno nel migliore dei modi e non potranno che svilupparsi ulteriormente e che inoltre vi verrà assicurato un supporto ancora più valido di quanto io abbia saputo garantire. Conto di riuscire a salutarvi di persona, anche se a causa della pandemia in corso, probabilmente non riuscirò a farlo con tutti, vi chiedo già scusa fin d’ora se non dovessi riuscirci. Ancora un grazie per la vostra preziosa collaborazione in tutti questi anni. I miei migliori auguri per il vostro futuro e ancora forza Deutz Italy».

2020-06-10T21:52:56+02:0010 Giugno 2020|Categorie: PRIMO PIANO, UOMINI&AZIENDE|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio