Lo specialista dei sistemi di trasmissione Deutz celebra la produzione del suo decimilionesimo motore con il completamento di un Tcg 7.8 H2. Questo motore a idrogeno a sei cilindri è, come l’originale, un motore a quattro tempi.

»Il decimilionesimo motore rappresenta una pietra miliare nella nostra lunga storia di successi e siamo molto orgogliosi di segnare questo traguardo. Che sia diesel, elettrico o a idrogeno, reinventiamo il motore ogni giorno. Costruiamo i motori più puliti ed efficienti al mondo per i nostri clienti. Dopotutto, possiamo raggiungere gli obiettivi climatici di Parigi solo lavorando insieme«, afferma Frank Hiller, Ceo di Deutz AG.

Deutz: il motore pulito contribuisce alla mobilità a emissioni zero

Ina Brandes, ministro dei trasporti dello Stato federale del Nord Reno-Westfalia, si è personalmente congratulata con l’azienda per aver raggiunto il traguardo dei dieci milioni di motori: “Da oltre 150 anni, Deutz AG costruisce tecnologie motoristiche che alimentano macchine e veicoli in quasi ogni angolo del mondo. Deutz mantiene e sviluppa le tradizioni del suo fondatore Nicolaus August Otto sviluppando e producendo motori ibridi a basse emissioni, a celle a combustibile ed e-fuel. Lo spirito pionieristico dell’azienda e le competenze ingegneristiche stanno ora guidando l’innovazione a Colonia che sta contribuendo a una mobilità migliore e sempre più pulita”.

Deutz sta puntando su un approccio tecnologicamente neutro per massimizzare il suo contributo alla sostenibilità. L’azienda ha presentato il suo primo motore a idrogeno pronto per il mercato a metà agosto di quest’anno e prevede di entrare in piena produzione nel 2024. Il Tcg 7.8 H2 integra la strategia di elettrificazione lanciata nel 2017. Inoltre, la partnership strategica con il produttore di celle Blue World Technologies sta aiutando Deutz a intensificare le sue attività nel campo dei sistemi di azionamento a emissioni zero. Sempre ad agosto, il produttore di motori ha approvato tutti i suoi motori che soddisfano lo Stage V – il più alto standard di emissioni dell’UE – per l’uso con combustibili alternativi.

I risultati di Deutz nel 2021

Deutz ha registrato una crescita significativa nel terzo trimestre del 2021, basandosi sul successo della prima metà dell’anno. I nuovi ordini sono aumentati del 56,5 percento a 485,2 milioni di euro grazie alla continua forte domanda in tutti i principali segmenti applicativi. Mentre le vendite di unità sono aumentate del 49,1 percento a 51.732 motori, i ricavi sono aumentati del 30,8 percento.

«Il forte aumento delle vendite di unità dimostra che il mercato ha fiducia nelle nostre innovative tecnologie. Mentre ci muoviamo verso soluzioni di guida fuoristrada ecologiche, stiamo intensificando la nostra attenzione su idrogeno, elettricità ed e-fuel. Questo è l’unico modo per raggiungere gli obiettivi climatici di Parigi», afferma Frank Hiller.

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragion del 18 litri, Diesel of the year

Se il diesel inquina meno…

Vi presentiamo uno studio accurato che rilancia le quotazioni del gasolio. Transizione energetica dei Classe II, passare al gas mantenendo una quota di diesel di ultima generazione può generare meno emissioni di una consacrazione rapida dell’Lng. Il Politecnico di Milano ha studiato gli indirizzi pe...

Articoli correlati

Iveco: più di 1.000 camion a metano ordinati da Amazon

La multinazionale delle consegne e dell’e-commerce Amazon ha ordinato un totale di 1.064 camion Iveco S-Way Cng alimentati a metano per supportare le operazioni in Europa. Più in dettaglio, il primo lotto di 216 unità è già stato consegnato, mentre le consegne di 848 camion aggiuntivi dovrebbero avv...
News

Deutz Days 2021

Durante i Deutz Days 2021 al Coreum di Stockstadt am Rhein, l’azienda tedesca ha svelato visione e tecnologie per l’elettrificazione e le applicazioni dell’idrogeno
News

Kohler Ksd. Il piccolo che ragiona da grande

La famiglia Kohler Ksd è il volto nuovo dell'universo motoristico industriale, annunciato martedì 23 novembre. Cilindrata di 1,4 litri, 18,4 kW, fino a 120 Nm, iniezione con precamera e gestione elettronica, per soddisfare i requisiti di compattezza e brillantezza prestazionale
News

Walterscheid Powertrain Group acquisisce Ifa Kardan

Walterscheid Powertrain Group ha completato l’acquisizione della società tedesca Ifa Kardan, che dal 1959 sviluppa alberi cardanici e giunti per i mercati dell’agricoltura, delle costruzioni e dei veicoli speciali.
News