Dell’Orto offre corpi farfallati in un’ampia gamma di diametri, sensori integrati di temperatura e pressione aria nonché di iniettori e fuel rail, fino a configurare interi moduli integrati di alimentazione aria/combustibile.

Le disponibilità dei corpi farfallati

Abbiamo imparato a conoscere Dell’Orto come protagonista ‘occulto’ all’Eicma di Milano, attore di primissimo piano nella meccanica delle due ruote. Dalla meccanica sta evolvendo in fornitore di soluzioni integrate, anche elettriche. accanto ai tradizionali corpi farfallati meccanici, azionati dal cavo acceleratore, sono disponibili corpi farfallati elettronici non solo per i motori pluricilindrici di grossa cilindrata, ma anche per i monocilindro di piccola cubatura e per tutte le applicazioni auto. Altro focus di competenza tecnologica dell’azienda brianzola è rappresentato dagli Egr, le tanto discusse valvole di ricircolo dei gas di scarico, che hanno diviso i costruttori di motori.

EICMA, QUALCHE ANNO FA

Per i corpi farfallati elettronici sono disponibili soluzioni per motori da 1 a 4 cilindri. Grazie ad una soluzione brevettata è possibile gestire con un singolo attuatore la farfalla principale ed una farfalla secondaria, utilizzata alle basse andature per migliorare guidabilità ed emissioni. 

Un tuffo nel passato

Facendo un salto indietro, alle origini della diffusione, cioè a partire dagli Anni 80, quando il mercato automobilistico guarda al futuro con l’iniezione elettronica e nasce un componente specifica per i motori ad iniezione, il corpo farfallato.

Nascono importanti partnership tra Dell’Orto e le grandi case motociclistiche ed automobilistiche che dapprima monteranno i corpi farfallati meccanici per motori a benzina e successivamente, con il sopraggiungere degli anni 2000, nascono i corpi farfallati elettronici sia per motori benzina che diesel.

In primo piano

Yanmar all’opera per un futuro sostenibile

Con il motto "A Sustainable Future", un futuro sostenibile, Yanmar sta intraprendendo una serie di attività alla ricerca di una società decarbonizzata, dallo sviluppo di nuove fonti di energia al raggiungimento delle emissioni zero dalla sua sede centrale, lo Yanmar Flying-Y building.
News

Articoli correlati

Zf ci mette un freno

Zf presenta OnGuardMax, sistema per la frenata di emergenza di veicoli commerciali e industriali, che avverte l’autista di collisioni imminenti con veicoli in movimento, stazionari e con pedoni e, se necessario, può portare il veicolo a fermarsi completamente in modo autonomo. Zf annuncia anche il l...

Vanzetti riconverte la flotta di Contarina

Vanzetti Engineering ha fornito le pompe criogeniche per un progetto di riconversione a gas del 60 percento degli automezzi di Contarina, società pubblica per la gestione dei rifiuti in 49 comuni della provincia di Treviso.