Dal momento che Cox Marine è risoluta nel sottolineare la sua presenza nel settore della nautica da diporto, ha deciso di confermare la sua presenza a Cannes. Il costruttore britannico di fuoribordo a ciclo Diesel intende rappresentare una valida alternativa agli entrobordo non solamente per alcune applicazioni marine commerciali.

Cox Marine sbarca a Cannes con il nuovo equipaggio Emea

Il gruppo di lavoro che ha la competenza per l’Europa per Cox Marine sarà capitanato dal Direttore Vendite Harry Heasman, fresco di nomina, e dal Direttore Vendite Pedro Almeida, che saranno a disposizione durante tutto il salone, dal 6 all’11 settembre. Sotto i riflettori dello stand Cox Marine il fuoribordo diesel Cxo300.

Harry Heasman, Sales Director for EMEA

«Siamo lieti di offrire la possibilità di prenotare appuntamenti con il nostro nuovo team di vendita al Cannes Yachting Festival di quest’anno. Non vedo l’ora di parlare con i clienti attuali e nuovi e con i partner del settore dei numerosi vantaggi offerti dal Cxo300. Vogliamo sottolineare come stiamo lavorando per migliorare l’industria nautica con una tecnologia conveniente e responsabile, che offre una riduzione delle emissioni, un migliore risparmio di carburante, una maggiore sicurezza e prestazioni elevate», ha dichiarato Harry Heasman, Direttore Vendite Emea (per chi non lo ricordasse, corrisponde a Europa, Medo Oriente e Africa).

Il Cxo300 visto da quelli di Cox

Secondo il costruttore, il motore produce il 20-35 percento in meno di emissioni di CO2 rispetto ai fuoribordo a benzina della stessa fascia di potenza. Con una coppia di 650 Newtometro a 2.250-3.000 giri, il Cxo300 consente all’imbarcazione di muoversi in acqua in modo più controllato e fluido. Con un’efficienza del carburante fino al 30 per cento superiore rispetto a quella di un fuoribordo a benzina da 300 cavalli e con una durata di vita tre volte superiore a quella di un fuoribordo medio, il Cxo300 non solo offre risparmio di carburante ma anche sui costi totali di gestione. Il motore è stato sottoposto a una serie di rigorosi programmi di test e ha ottenuto le certificazioni Epa Tier 3, Rcd II, Imo II e Bso II.

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

[Confronto] 30 litri per i mega yacht

C’è stato un cambio di rotta, ed è quello di Man, che affianca alla istituzionale canna da due litri una versione maggiorata che si spinge quasi a 30 litri di cubatura e prende il largo nella eterna disfida con Caterpillar e mtu. Il V12X di Man Engines fa incetta di indici, compreso quello Diesel, e...

AS Labruna: buona la nona al Mets

Al Mets As Labruna si candida a system integrator. Tra le novità il Power Bank 30, il Power Shunt, il Maradea elettrico e i gruppi di bordo ad Hvo

Oxe Marine lancia la nuova campagna

Con gli occhi puntati sul mercato della nautica da diporto, Oxe Marine sta lanciando la sua nuova campagna, “Something for Everyone”, rafforzando ulteriormente la propria presenza come forza dirompente sulla scena marina.