La gamma di pale gommate articolate compatte Claas per l’agricoltura si amplia con un nuovo modello entry-level da 46 cavalli. Si tratta della Torion 530 che si va ad affiancare ai modelli 535 e 639 da 74 cavalli.

Alimentata dal quattro cilindri Yanmar da 2,2 litri di cilindrata, la Claas Torion 530 mantiene le dimensioni compatte anche perché il giapponese centra i parametri Stage V con il filtro antiparticolato diesel DPF e il catalizzatore di ossidazione diesel DOC, senza dover ricorrere all’SCR. La Torion 530 dispone di un impianto idraulico che eroga 61 l/min a 230 bar e raggiunge un carico di ribaltamento di 3.000 chili, e grazie alla cinematica Z a guida parallela del montante conico può scaricare un punto di rotazione della benna di 3,18 metri su altezze fino a 2,82 metri con uno sbraccio massimo di 1,46 metri.

La trasmissione idrostatica con due gamme di velocità permette di raggiungere una velocità massima di 20 km/h, e grazie all’angolo di sterzata del giunto articolato di 40 gradi su entrambi i lati, le manovre sono particolarmente agevoli anche in spazi stretti. Coi pneumatici standard 340/80 R18, poi, l’altezza della pala si mantiene sotto i 2,5 metri, potendo lavorare praticamente ovunque anche al chiuso.

Lo smorzatore di vibrazioni del braccio, opzionale, può essere attivato quando si lavora su terreni irregolari o cicli di carico veloci.

La cabina gode di un parabrezza anteriore ricurvo per una migliore visibilità mentre l’albero dello sterzo regolabile in tre posizioni, il sedile di guida a sospensione pneumatica, l’aria condizionata e la perfetta insonorizzazione garantiscono un piacevole comfort di guida. In opzione, il tetto della cabina può essere dotato di luci di lavoro alogene oppure di otto luci a LED con illuminazione a 360 gradi.

In primo piano

Fpt Industrial supporta la Biennale di Venezia

Fpt Industrial conferma il proprio impegno nell’ambito della sostenibilità attraverso l’arte contemporanea diventando Sponsor Tecnico del Padiglione Italia alla 59a Esposizione Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia.

WM Technics: tra terra e ghiaccio

Da oltre trent’anni WM Ice Technics sviluppa e produce macchine di alta qualità per la lavorazione del ghiaccio. In tempi più recenti, sotto il marchio di WM Agri Technics, ha avviato la progettazione e costruzione di mini trattori per vigneti terrazzati

Macchine edili autonome al bauma 2022

Lo sviluppo di macchine edili autonome è attualmente tra gli obiettivi principali sia dei produttori che degli istituti di ricerca. Molti aspetti di questo argomento saranno ripresi al bauma, che si svolgerà a Monaco di Baviera dal 24 al 30 ottobre 2022.

Articoli correlati

Il Gruppo Bcs al Caspian Agro in Azerbaijan

Dal 18 al 20 maggio, il Gruppo Bcs ha presentato a Baku i propri motocoltivatori nel corso del forum Caspian Agro, dedicato alla produzione e alle tecnologie agricole. Il focus dell’azienda sarà la gamma PowerSafe

Cummins: da Darlington alla Corea del Sud

Ricorderete che a gennaio Cummins ha rivelato di aver prodotto il suo 1,5 milionesimo motore di fascia media, un B5.9, nella fabbrica di Darlington. Da allora, il team di Darlington ha monitorato i progressi del suo ormai “famoso” motore e ha stimato che ha viaggiato per oltre 5.400 miglia da Darlin...