Caterpillar ha lanciato una gamma di motori drop-in, pronti per entrare subito in funzione, grazie alla loro facilità di installazione e al design affidabile e robusto.

I nuovi motori industriali Cat C2.8 e C3.6 presentano un design altamente integrato che consente ai clienti di risparmiare tempo in fase di progettazione e installazione. I motori a iniezione diretta common rail turbo o turbocompressi con aftercooler C2.8 e C3.6 soddisfano gli standard sulle emissioni EU Stage V, U.S. Epa Tier 4 Final e Japan 2014 (Tier 4 Final).

Per facilitare l’installazione, questi motori industriali destinati ai settori dell’edilizia e della movimentazione dei materiali forniscono ai clienti un montaggio completo di post-trattamento, un sistema di raffreddamento integrato, un cablaggio completo e il montaggio per l’Ecm e il filtro del carburante.

Caterpillar: prestazioni ed efficienza dei nuovi motori industriali

I nuovi motori industriali C2.8 e C3.6 sono progettati in modo intelligente per fornire le prestazioni e l’efficienza che i clienti si aspettano da Caterpillar, il tutto facendo risparmiare tempo ai produttori di apparecchiature con un design plug-in and go, il che significa minimo lavoro di progettazione o ingegneria.

I motori sono offerti con potenze fino a 55 kW (74 CV) a 2400 giri/min per il C2.8 e fino a 100 kW (134 CV) a 2200 giri/min per il C3.6.

Un design flessibile rende questi motori leggeri e compatti ideali per l’uso nell’edilizia e nella movimentazione dei materiali e in diversi ambienti, sia per un compressore a Dubai che per un frantoio in Norvegia.

Siamo davvero lieti di lanciare questi nuovi propulsori industriali”, afferma Steve Ferguson, Vice President Industrial Power Systems. “Sappiamo che i nostri clienti apprezzeranno davvero questi motori compatti e altamente integrati, che grazie alla minima ingegneria richiesta, sono pronti per essere messi al lavoro”.

In primo piano

John Deere e Rama Motori

L'ultra-trentennale sodalizio tra John Deere e Rama Motori si arricchisce del potenziamento di gamma, in ragione del 18 litri, Diesel of the year

Articoli correlati

Ata e Perkins

Ata ha scelto il Perkins 904J-E28T per il 9500. È il primo Syncro 2.8 da 55 kW in Italia